Crea sito

Valerio Gulp Story!

di Roberto Minnocci  – 

“Valerio Mazzanti e il Baseball in copertina su Rai Gulp in una puntata di Sport Stories.”

Nell’epoca della multimedialità e dei social network si è costantemente sotto i riflettori in ogni momento, soprattutto se si fa sport con passione e risultati. I racconti da evidenziare sono tanti, come la metafora da associare a un ragazzo che gioca a baseball. Da protagonista al centro di un diamante a personaggio di un programma RAI, il passo è breve; un passaggio dal mound a una telecamera televisiva assorbito con naturalezza da Valerio Mazzanti, atleta dell’Academy of Nettuno Baseball e della Nazionale Italiana di categoria, che sarà l’interprete di “Sport Stories”, in onda su Rai Gulp, domenica 06 maggio alle 14.20 e in replica alle 18.10. Valerio racconterà i suoi sogni, le aspirazioni di adolescente e di promessa sportiva, in una puntata dedicata alla disciplina del Baseball in una città come Nettuno, un percorso da affrontare con la leggerezza di un quindicenne che si affaccia alle complessità della vita, tra scuola e campo di allenamento, fino alle tipiche difficoltà generazionali. Lo sport fortifica il carattere di chi lo pratica, accelerando il processo di crescita dei giovani e Valerio non è stato immune a questa “regola”, un ragazzo con una personalità definita dalla sua età, ma che affronta TV, microfoni e taccuini con sicurezza, da buon Pitcher che sceglie sempre il lancio giusto prima di tirare strike!

Ecco come ha vissuto questa prova davanti alle telecamere, Valerio: “È stata una bella esperienza partecipare a questa trasmissione; all’inizio credevo che avrei trovato un ambiente un po’ pesante, invece la troupe è stata fantastica a mettermi a mio agio, creando un’atmosfera tranquilla, posso dire di essermi divertito molto. Abbiamo parlato tanto di baseball e di me stesso, effettuando le riprese in due giorni, la prima parte sul campo e infine siamo andati in giro per Nettuno, mettendo in risalto la storia sportiva della nostra città. Tutto sommato è stata una partecipazione interessante, che consiglio a tutti di provare; è un po’ come affrontare una partita, con le stesse emozioni, le pressioni e le difficoltà da gestire, anche se giocando mi sento meno teso e più sicuro, ma questo è facile da dire quando si passa la maggior parte del proprio tempo su un campo da baseball.

(171 visite)