Crea sito

Second Run Esordienti!

di Roberto Minnocci  – 

“Si è svolto il secondo concentramento del Torneo Esordienti con ProRoma, Dolphins e Academy.”

Si è giocata ieri al “Reatini” di Anzio la seconda tappa del torneo regionale dedicato ai ragazzi Esordienti, con tanti spunti interessanti da mettere in evidenza. È stato un pomeriggio all’insegna del batti e corri, con i ragazzini, che rappresenteranno nei prossimi anni le nuove leve del baseball, impegnati a calcare il campo da gioco, cercando di assimilare i fondamentali e scorrazzando in lungo e in largo tra il prato verde e la terra rossa. La prima partita è stata equilibrata e incerta fino al termine, e si è chiusa con un salomonico “pareggio”, per decisione dei tecnici responsabili delle due squadre, dopo che i tempi erano andati oltre l’orario previsto: Dolphins vs. Proroma 4-4. Subito dopo andavano a confrontarsi, a viso aperto sul diamante, i piccoletti dell’Academy Nettuno contro i giovani romani ancora ansimanti dalla fatica precedente. La gara è stata combattuta in entrambi i lati dei dugout e si è risolta in favore dei capitolini anche in virtù del maggior peso muscolare schierato in campo: Proroma vs. Academy 12-8. Infine, nel terzo e ultimo incontro della Second Run del calendario, si sono schierati, con berretto e casacca di ordinanza, i più bei Delfini e Accademisti del litorale tirrenico tra Capo d’Anzio e Torre Astura. I piccoli padroni di casa, dall’alto della loro precoce bravura, hanno condotto in porto una partita gagliarda, vincendo il confronto contro gli ospiti nettunesi, apparsi ancora troppo acerbi, ma pieni di grinta e voglia di imparare: Academy vs. Dolphins 1-9. Inutile dire che questi concentramenti, empatici e pittoreschi, che vedono protagonisti tanti ragazzi alle prime armi, servono a creare il know-how agonistico agli atleti e soprattutto a produrre spettacolo dal punto di vista emotivo, con la contagiosa carica di entusiasmo e vitalità che viene percepita da tutti i presenti. Per il momento noi registriamo le performance colorate di questi piccoli grandi giocatorini in divisa, ammirando lo spettacolo sportivo che riescono a mettere in scena in ogni momento che li coinvolge, mentre per i gesti tecnici da major league aspettiamo con fiducia e pazienza, perché presto o tardi racconteremo anche quelli!

 

 

(100 visite)