Crea sito

Ragazzi e Cadetti in Finale!

di Roberto Minnocci  – 

“Le squadre Academy Nettuno dei Ragazzi e dei Cadetti si qualificano per le finali dei Playoff.”

Pic 180Le semifinali dei Playoff della Little League hanno decretato il loro verdetto inappellabile: due squadre su quattro dell’Academy of Nettuno Baseball si sono qualificate per disputare le finali per il titolo di Campioni d’Italia. E stiamo parlando dei teams Ragazzi e Cadetti, che si giocheranno le loro chance nel prossimo weekend, mentre le squadre Allievi e Under21 purtroppo non ce l’hanno fatta a superare questo turno. Comunque, due promosse e due rimandate, ed è tanta roba; facciamo i complimenti a tutti i ragazzi, a quelli ancora in gioco, e a quelli che si sono arresi lottando sportivamente sul campo. Il bilancio è pienamente soddisfacente per l’Academy.

I Ragazzi, dopo la vittoria di ieri sul Viterbo 9-6, stamattina hanno subito una amara sconfitta all’ultimo inning contro il San Martino 9-8. Ricci e Colaceci hanno avuto il loro bel da fare, a tenere sollevato il morale della squadra, che ha giocato un po’ sottotono, ma alla fine hanno trovato il bandolo della matassa, dimostrando la solita capacità psicologica nel gestire le partite. Nell’incontro decisivo con il Torre Pedrera, i piccoli accademisti hanno sfoggiato una prestazione super, portando a casa una emozionate gara strettissima nel punteggio, e dimostrando, oltre alle doti tecniche, un grandissimo carattere: Academy vs. Torre Pedrera 1-0, e qualificazione alla finale di categoria, con una classifica che ci ha permesso di gioire. Grande soddisfazione per tutti, e appuntamento a sabato prossimo col tricolore in palio!

Gli Allievi dell’accademia si erano complicati la vita ieri, perdendo di misura contro l’Oltretorrente 5-6, e oggi hanno dovuto dire addio ai sogni di gloria. Infatti, nella seconda gara, dopo esser stati in vantaggio 5-0, hanno subìto il ritorno degli avversari di giornata, che pian piano hanno recuperato, fino ad effettuare il sorpasso decisivo: Crocetta vs. Academy 9-5. La terza partita è stata giocata per onor di firma, tra le due formazioni nettunesi deluse in fondo alla classifica, in un clima rilassato e un po’ abbacchiato, che ha visto prevalere i nostri concittadini: Elite vs. Academy 7-4. La formazione di D’Anolfo e Ruberto, tutto sommato, non ha demeritato, considerando da dove era partita, con il ripescaggio ai playoff; dopo aver superato il primo turno, si è ben comportata in questa semifinale, dove, pur perdendo tre partite, è stata sempre in gara, e con un pizzico di determinazione in più avrebbe potuto fare anche un pensierino alla finale. Bravi comunque, e arrivederci al prossimo anno.

I Cadetti Academy Nettuno, si sono recati in Maremma, dove hanno devastato chiunque si sia opposto al loro cammino. Ieri hanno massacrato dapprima il Grosseto 24-1, e successivamente la Fortitudo Bologna 14-2, dimostrando grande potenza, con 37 valide complessive nei due incontri giocati. Oggi sono stati fermati solo dalla pioggia, che si è abbattuta in Toscana, ed ha costretto gli organizzatori a sospendere il programma, annullando definitivamente la gara che si sarebbe dovuta giocare tra Academy e Chianti, in quanto ininfluente ai fini della classifica. Dunque, Academy Cadetti direttamente in finale con grandi meriti; la prossima settimana proveranno a confermarsi su questi livelli, quando si giocheranno lo scudetto tricolore. Staff tecnico eccezionale, con Scerrato, De Franceschi e Pavone (oltre a Mazzanti), che assieme a tutto il roster stanno facendo un lavoro di grande qualità. Bene così!

Infine l’Under21, che non aveva molte aspettative, ma si è ben comportata. La compagine Academy di Leonardo Mazzanti, Cristian Mandolini, e oggi anche Gianluca Di Persia, ieri è stata sconfitta dal Crocetta Parma 17-0, in una gara condizionata dall’inesperienza del roster. Oggi, invece, ha sfoderato una prestazione incredibile, portando il Rimini Riviera fino al nono inning sul punteggio di 1-1, e soccombendo di misura solo nel finale: Rimini vs. Academy 2-1. Bravissimi i nettunesi, che son riusciti a complicare la vita agli adriatici, costringendoli a schierare i migliori lanciatori, per venire a capo di una gara sorprendente. La terza partita era il classico derby tutto nettunese, che ha visto la vittoria della corazzata City con largo punteggio: Nettuno City vs. Academy 21-0. Niente da dire su questi ragazzi, che meritano soltanto un grosso applauso per il loro percorso, andato ben oltre le aspettative. Bravissimi!

Al termine il responsabile dell’Academy of Nettuno Baseball, Leonardo Mazzanti: “Sono contentissimo di questi ragazzi Under21, che hanno risposto come meglio non potevano contro squadre di livello molto alto; contro il Rimini sono stati eccezionali, giocando una partita spettacolare che abbiamo “rischiato” di vincere. Per noi arrivare fin quì, con giocatori di quindici e sedici anni, è già stato un successo, e meritano tutti tantissimi complimenti. Gli Allievi non son riusciti a superare il turno, però ci hanno provato; purtroppo manchiamo di esperienza, perché i nostri campionati sono poco competitivi; comunque dalle sconfitte si riparte sempre, e ci riproveremo il prossimo anno, cercando di migliorare i nostri risultati; ringrazio i tecnici e i ragazzi per il grande impegno mostrato quest’anno. Ad ogni modo, abbiamo portato due formazioni in finale, i Ragazzi e i Cadetti, che ci stanno dando grosse soddisfazioni; complimenti ai coaches dei Ragazzi che stanno facendo un lavoro formidabile, migliorando il livello qualitativo del roster; i Cadetti stanno crescendo molto, sotto le nostre cure, e io, Roberto, Claudio e Gianfranco siamo contenti di come vanno le cose. Adesso ci aspettiamo di ricevere qualche “regalo” dalle finali, e di portare qualcosa a casa, staremo a vedere, intanto ci godiamo questi risultati: quattro squadre in semifinale e due in finale; siamo orgogliosi di quello che abbiamo fatto finora, e mi congratulo con tutti.”

(577 visite)