Crea sito

Cadetti Stripes, vittoria inaspettata!

di Guido Cecconi  – 

“Il derby Academy tra le formazioni Cadetti degli Stars & Stripes arride alla formazione a righe.”

Pic 86Ore 15, campo Carlo Tagliaboschi di Nettuno, si apre la sfida fratricida tra i Cadetti Stars e gli Stripes dell’ACADEMY of NETTUNO. Una sfida che nei pronostici vede la squadra dei 2000 sfavorita, vuoi per la minore esperienza nella categoria vuoi per la potenza di fuoco dei ragazzi rigati (appellativo coniato per la divisa che indossano). Ma la giornata sembra quella giusta, il piglio è di una grande squadra che scende in campo senza alcun timore reverenziale, plasmata dai manager DE FRANCESCHI e MAZZANTI in maniera egregia. La squadra Stripes  va per prima nel box di battuta e complice un approccio certamente non positivo del pitcher Stars CASTAGNETTI sfrutta le quattro basi su ball consecutive portando a casa il primo punto dell’incontro. Il manager SCERRATO cerca di correre subito ai ripari sostituendo il suo partente con PAVONE Max, ma la squadra Stripes oggi ha una marcia in più e al primo passo falso del rilievo realizza ancora due punti grazie ad un gran doppio di MARRONE, in ottima forma in questa parte della stagione. Ancora un punto si somma ai tre precedenti per una volata di sacrificio di DICORATO, due basi su ball ed un altro triplo, questa volta di CECCONI, permettono alla squadra Stripes di segnare gli altri due punti e di  chiudere questo inning con  il massimo risultato consentito nella categoria, Stripes 6, Stars 0. Cambio di campo e gli Stripes presentano come pitcher partente DICORATO. Anche lui come il suo collega avversario non ha un grande approccio alla partita ma, anche se concede una base su ball al primo battitore affrontato, grazie ad una grande difesa del suo seconda base FEDERICI, autore di un doppio gioco in solitaria (linea di SCERRATO presa al volo e CALISI Colto Fuori Base per la chiusura del più classico dei doppi gioco) riesce ad avere respiro e riprendere il bandolo della gara. Il terzo uomo che viene affrontato è SARROCCO il quale, come in ogni gara, fa pesare la maggiore esperienza, la palla del lanciatore Stripes  viene colpita e frutta a SARROCCO un singolo sull’interbase, rubata in seconda e complice l’unica distrazione della difesa dà alla squadra Stars il primo punto. Termina così il primo inning sul punteggio di 6–1. Secondo attacco Stripes ed unica situazione degna di nota il singolo battuto da DI MAGNO sempre molto disciplinato nel box di battuta. Parte bassa del 2° inning e dobbiamo annotare un’unica battuta valida realizzata dalla squadra Stars, un singolo tra terza ed interbase di CIANFRIGLIA. 3° Inning e ancora un punto viene incamerato dalla squadra Stripes, va quindi alla battuta la squadra Stars e dobbiamo annotare una reazione da parte della squadra principe, padrona del girone regionale di categoria. CALISI, primo uomo nel box ottiene un singolo sull’esterno destro, viene spinto in seconda da un’ulteriore valida di SCERRATO, anche per lui un singolo. Il manager SCERRATO tenta di spremere il gioco, CALISI mette sotto pressione la difesa Stripes e porta a buon fine un tentativo di rubata, ma la quadra Stripes oggi è troppo concentrata ed ottiene la prima eliminazione della ripresa su un ulteriore tentativo di rubata verso la seconda base di SCERRATO, volata di sacrificio sull’esterno centro e marcatura del punto numero due. Il pitcher DICORATO subisce il contraccolpo da questo momento positivo della squadra Stars e concede due basi su ball, il manager DE FRANCESCHI, confortato nella decisione dal suo coach MAZZANTI non si fa sorprendere e sostituisce il suo partente con VIBURNO. Anche questa volta la scelta è azzeccata e, nonostante il singolo battuto ancora da CIANFRIGLIA che permette alla squadra degli Stars di ottenere ancora un punto. Termina il 3° inning, ACADEMY Stripes 7, ACADEMY Stars 3. inizio 4° gli Stripes si portano in base ancora per una base ball ma devono arrendersi di fronte ad una grande giocata in doppio gioco sulla cerniera SCERRATO-CALISI-BRAGHINI, per la via 6-4-3. Pic 87Ancora una magistrale prova nella parte bassa dell’inning di VIBURNO (2 K su palle velenose) permette agli Stripes di chiudere l’inning ancora in vantaggio per 7–3, e ci portiamo così nell’ultima ripresa. La squadra Stripes non è doma ed incrementa il vantaggio ancora con un punto, avvicendamento attacco/difesa e tensione alle stelle sugli spalti degli spettatori accorsi in massa a tifare per i propri ragazzi. VIBURNO non sembra risentire della fatica ed affronta il turno alto della squadra di casa. Sul  primo battitore della ripresa, dopo tre lanci ottiene il primo out sulla via 4-3 (assistenza del seconda base FEDERICI sul prima base DE BAGGIS). Secondo battitore e su un Fly 9 (out dell’esterno destro) la squadra Stripes si trova sui due outs. L’ultimo battitore affrontato è il 4° in battuta, notoriamente l’uomo più pericoloso del line up ma, come già detto questa storia è stata già scritta e con lei è stato già scritto anche il vincitore, infatti dopo una serie di lanci VIBURNO viene incontrato ma la palla è facile preda dell’esterno centro degli Stripes e l’incontro si conclude sul punteggio di 8–3. Partita, tutto sommato, giocata su ottimi livelli, difese poco fallose ed attacchi già a buon punto. La squadra Stars è stata certamente penalizzata da un primo inning non certamente positivo ma, l’unica cosa che possiamo e vogliamo dire oggi è che CERTAMENTE ha vinto l’ACADEMY.

ACADEMY STRIPES   6 0 1 0 1  Tot. 8

ACADEMY STARS      1 0 2 0 0  Tot. 3

ACADEMY STRIPES: CECCONI, DI MAGNO, DE ANGELIS, DE BAGGIS, DI STEFANO, MARRONE, DICORATO (VIBURNO), LUDOVISI, FEDERICI. Lanciatori: DICORATO, VIBURNO.

ACADEMY STARS: CALISI, SCERRATO, SARROCCO, VITONE, BRAGHINI, CIANFRIGLIA, CASTAGNETTI (PIRAS), FERRANTE, PAVONE. Lanciatori: CASTAGNETTI, PAVONE, FERRANTE, CIANFRIGLIA.

(387 visite)