Crea sito

Stars & Stripes Derby!

di Massimo Baldazzi  – 

“Gli Stars si aggiudicano il Derby Allievi contro gli Stripes con un finale thrilling.”

Pic 62L’ultima giornata del girone di andata Allievi vedeva di fronte le due squadre Academy, un derby, quello tra gli Stars e gli Stripes, molto sentito tra i ragazzi, che avrebbe dovuto sentenziare per l’ennesima volta, dopo le amichevoli precampionato, chi tra le due fosse la squadra più forte! Ovviamente i più maturi Stars, partivano con il favore del pronostico, e più verosimilmente la squadra di manager Fallozzo avrebbe dovuto accontentarsi  di fare da buon sparring-partner, ai più quotati “avversari”. Fin qui le premesse della gara, ma il campo si sa, spesso sovverte i pronostici! Ne è uscita fuori una partita ben giocata da entrambe le formazioni, che però a tratti hanno calato un po’ l’attenzione, regalando qualcosina di troppo agli avversari, a tutto vantaggio però di un andamento sempre in equilibrio dal punto di vista del gioco, e dal finale appassionante!

Partenti, per gli Stars il confermatissimo Francesco Lanzanova, e per gli Stripes Manuel Castaldo. Il forte pitcher in casacca blu veniva subito sorpreso e toccato dalle mazze avversarie, valida di Matteo Mariola, che, sul successivo contatto di Valerio Mazzanti,  avanzava in seconda sull’errore della difesa, prima di essere colto rubando nel tentativo di arrivare fino in terza. Con Mazzanti in prima Alessio Baldazzi toccava valido e faceva avanzare il suo compagno fino in terza, il quale segnava sulla successiva ground di Manuel Castaldo.  Lanzanova chiudeva però benissimo l’inning con un K!

Al cambio campo Mattia D’Alfonso andava in base, rubava la seconda e veniva spinto in terza dal singolo a sinistra di Francesco Lanzanova, prima di segnare su lancio pazzo.  Lo stesso Lanzanova, dopo aver rubato la seconda, avanzava in terza sul K di un suo compagno e segnava su palla mancata del ricevitore avversario: 2 a 1 per gli Stars e tanto da recriminare per gli Stripes, che non hanno avuto la lucidità di contrastare l’aggressivo gioco che il manager D’Anolfo aveva chiesto ai suoi ragazzi!

Da qui in poi Francesco Lanzanova, tira con maestria, concedendo solo le briciole ai “piccoli” accademici, e nei successivi tre inning che lo vedranno sul monte, alterna la veloce con il cambio, mandando fuori giri i suoi avversari. Solo Fabio Ludovisi e Alessio Baldazzi in base per ball e il “colpito” Spera, riusciranno ad evitare l’eliminazione!

Dal canto loro i ragazzi in casacca blu allungano al secondo, con l’ennesima valida di un concretissimo Valerio Lupoli, il quale dopo aver rubato la seconda, viene portato a casa dal terrificante triplo al centro di un poderoso Mattia D’Alfonso, che fa segnare anche Lorenzo Massimi, che era giunto in prima salvo su errore della difesa. Ma Manuel Castaldo chiude bene l’inning non subendo altri punti, pur non essendo  aiutato dalla difesa, che regala ancora una facile rubata  e un errore: 4 a 1 per i blu!

Al terzo finisce la partita di Castaldo e sale sul monte Valerio Mazzanti, il mancino inizia a dispensare una serie di lanci off speed che mandano il tilt le mazze avversarie, subisce un punto grazie a due basi ball e un colpito, prima di chiudere alla grande con tre K, di cui due consecutivi! Ancora troppi regali per i bianchi, che alla fine pagheranno anche le tre basi rubate in questo inning: 5 a 1!

Al quarto inning i ragazzi di D’Anolfo si avventano sui lanci di Mazzanti non riuscendo però a toccarli in valido, così Mattia D’Alfonso viene “assistito” da Alessio Baldazzi, mentre Lorenzo Massimi e Christian Piras rimangono vittime dei lanci di Valerio Mazzanti, il quale ha il merito di farsi battere “addosso” e di assistere bene su Francesco Savino due facili battute. Ma prima di ciò, Francesco Lanzanova, giunto in prima su base ball e in terza dopo due palle mancate dal ricevitore avversario, segnava su una ground di un suo compagno: 6 a 1, e ancora molto da recriminare per gli Stripes, che in tutti gli innning hanno subito punti su improvvide disattenzioni!

Al quinto sale sul monte, per gli Stripes, Federico Ricci, che lancia una percentuale di strike impressionante, mettendo in grossa difficoltà i battitori avversari e chiude con un one-two-three inning! Sembrerebbe tutto finito, ma i ragazzi di Fallozzo si presentano all’ultimo inning ben determinati a vender cara la pelle ed a cercare di rendere il passivo almeno più in linea con quanto visto in diamante. Christian Piras, che aveva rilevato Lanzanova e aveva chiuso con soli tre uomini affrontati l’inning precedente,  viene colpito valido da Alessio Baldazzi con una bella linea sul cuscino di seconda, il quale dopo aver rubato la seconda, avanza in terza su palla mancata e attende che le basi si riempiano sui lanci troppo fuori zona del lanciatore avversario. Un lancio pazzo permette agli Stripes di accorciare le distanze, finisce allora la partita di Piras e sale sul monte  Valerio Lupoli, il quale dopo un kappa, non riesce a controllare la zona, subendo così i punti del pareggio avversario, 6 a 6 e tripudio nel dugout degli Stripes per il meritato pareggio!

Mentre si allungano sempre di più le ombre della sera, si va all’ultimo cambio campo.  Valerio Lupoli va al volo in zona foul, dove Alessio Baldazzi e Federico Ricci confezionano uno spettacolare out in “comproprietà”, Simone De Marco batte una facile ground su Gabriele Proietto, che raccoglie bene e completa l’out. Proprio mentre si prospettano gli inning supplementari, Lorenzo Massimi va in valido nel buco tra prima e seconda, ruba la seconda (contestatissimo salvo!) e poi va in terza su balk, prima di segnare il punto della vittoria su palla mancata: 7 a 6 sudatissimo, e grande entusiasmo per il numeroso pubblico presente alla gara!

Ancora una volta il derby mette in evidenza il grande equilibrio che esiste tra queste due squadre, che hanno indubbiamente caratteristiche diverse, che, speriamo, sapranno fondersi in maniera positiva quando si arriverà a disputare le gare importanti della stagione. Una menzione particolare, cosa che raramente facciamo, per Mirko Passa, difficile vedere il suo box a secco di valide, ma in questo caso vanno sottolineate le spettacolari e decisive giocate difensive, che hanno aiutato non poco la sua squadra in questa vittoria! Da entrambe le parti, abbiamo visto alcuni ragazzi più concentrati e determinati di altri e questo deve assolutamente essere di stimolo per quest’ultimi, che possono e devono aumentare il loro apporto alla squadra, visto che ne hanno assolutamente le possibilità! La prossima settimana inizierà il girone di ritorno, con gli Stars primi in classifica in coabitazione con l’Elite, e gli Stripes che seguono a ruota; complimenti a tutte e due le formazioni, non era facile immaginare una simile impresa ad inizio stagione. Continuiamo così e cerchiamo di migliorare, consapevoli che il bello e il difficile deve ancora venire!

Academy Stripes…100.005  Tot. 6   H 3  E 1

Academy Stars……221.101  Tot. 7   H 5  E 3

ACADEMY STRIPES:    Mariola  1/3,   Mazzanti  0/2,   Baldazzi  2/2,   Castaldo  0/2,   Savino  0/3,   Ricci  0/2,   Spera 0/1,   Ludovisi 0/2,   De Angelis  0/1,   D’Alfonso  0/1.

Castaldo       IP  2.0    H  2    R  4    ER  3    BB  2    SO  2    WP  1    NP  42    S  21    B  21

Mazzanti      IP  2.0    H 1     R  2    ER  1    BB  3    SO  3   WP  0    NP  33    S  17    B  16

Ricci           IP  2.0    H  1    R  1    ER  1    BB  0    SO  0    WP 1    NP  26    S  17    B  9

TOTALE      IP  6.0    H  4    R  7    ER  5    BB  5    SO  5    WP  2    NP  101    S  55    B  46

ACADEMY STARS:   Massimi  1/4,   D’Alfonso  1/2,   Lanzanova  1/2,   Piras  1/2,   Turetta  0/2,   Passa  0/2,   Krasimirov  0/2,   Lupoli  1/3,   Visone  0/2,   De Marco  0/1.

Lanzanova      IP  4.0    H  2    R  1    ER  1    BB  2    SO  3    WP  0    NP  58    S  35    B  23

Piras                IP  1.1    H  1    R  1    ER  2    BB  3   SO  3     WP  1    NP  38    S  17    B  21

Lupoli              IP  0.1    H 0     R  4    ER  3    BB  1    SO  1    WP  2    NP   15    S    6     B   9

TOTALE          IP  5.2     H 3     R 6     ER  6    BB  6    SO  7    WP  3    NP    111    S  58    B  53 

 

 

(255 visite)