Crea sito

Vetrina Academy!

di Roberto Minnocci  – 

“Un bel pomeriggio di sport e baseball con la presentazione 2016 dell’Academy Nettuno.”

Pic 271È andata in scena con grande successo la presentazione delle squadre Academy, che daranno vita ai campionati della Little League Baseball 2016. Con un Pala Academy gremito di pubblico, atleti e ospiti, si è partiti puntualmente con il programma ufficiale, facendo entrare le Cheerleader di Arianna Giannini, che hanno riscaldato immediatamente l’atmosfera con una esibizione di coreografie ed acrobazie. Dopo questa ventata di entusiasmo è iniziata immediatamente l’introduzione degli atleti, che hanno saturato tutto lo spazio disponibile all’interno del rettangolo verde della struttura. Tra due ali di Cheers con il Pon-Pon  sventolante facevano il loro ingresso in campo le Ragazze del Softball di Patrizia Della Bruna, seguite di corsa dai ragazzini del Minibaseball e dagli Esordienti di Angelo Cassoni e Gianluca Lucini. Pic 273A ruota libera sprintavano le due formazioni dei Ragazzi, capitanate da Gianni Ricci, Alessandro Colaceci, Gianluca Di Persia e Stefano Porcari. Subito dopo era la volta delle due squadre Allievi, guidate sul prato sintetico da Ruberto, De Rossi, D. Ricci, D’Anolfo e Cassoni. La parata si concludeva velocemente come una folata di vento, con l’arrivo a vele spiegate di Cadetti e Under21, con tutto lo stato maggiore schierato a prua: De Franceschi, Mazzanti, Mastropietro, Cecconi, Pavone, Mandolini, F. Ricci, Russo, Patrone. Centocinquanta “attori” in divisa, schierati di fronte a una tribuna dall’applauso compulsivo, che stabilivano una tregua del silenzio soltanto durante i tre minuti dell’Inno di Mameli, le cui note provocano sempre forti emozioni. Ambiente patriottico, vociare incontrollato, claque armata di telefonini, e la parola passava ai microfoni, con il discorso del presidente dell’Academy, Roberto De Franceschi, sintetico e compresso come un Mp3. Pic 272C’era il tempo di ascoltare le parole degli ospiti d’onore: Riccardo Viola, presidente regionale del CONI, e Lauro Palmisano, rappresentante del comitato regionale FIBS, i quali rimarcavano positivamente il grande lavoro svolto, in favore del baseball, dalla società Academy Nettuno. In conclusione, foto di rito e interminabili scatti per l’album di figurine, rinfresco intermittente, strette di mano e abbracci finali. Che dire, una bella festa di sport, dominata dall’esuberanza della gioventù dei protagonisti principali: gli atleti dell’Academy of Nettuno Baseball. La dirigenza societaria, la triade De Franceschi, Mazzanti, G. Cecconi, è apparsa molto soddisfatta dell’andamento sobrio e dinamico della manifestazione, come è nelle caratteristiche di una associazione moderna e funzionale, che sta distinguendosi come un esempio da seguire nel panorama sportivo locale e nazionale. Anche il dirigente federale Palmisano si è complimentato per l’ottima organizzazione dell’evento: “Vedere tanti giovani in questo contesto, mi dà la forza per andare avanti in questa attività molto difficoltosa. Io credo che realtà come questa diano il giusto impulso ai ragazzi per fare sport in modo ottimale, supportati da un’organizzazione magistrale, in cui tutti dovrebbero specchiarsi per cercare di far meglio, questa è la strada giusta per far crescere il baseball. A Nettuno abbiamo molti praticanti tra i giovanissimi, purtroppo, salendo di categoria, i numeri scendono molto; dovremo analizzare e capire le cause di questo andamento, e questo rientra tra i tanti compiti del comitato regionale. In questa stagione agonistica sono state introdotte nuove regole, che apriranno la strada ai cambiamenti delle fasce di età del prossimo anno, noi dovremmo accompagnare questa transizione cercando con ogni mezzo di far crescere il movimento.” Chiudiamo con i ringraziamenti alla società, ai volontari, all’organizzazione sempre impeccabile, e in particolare citiamo i “tuttofare” Guido Cecconi e Maurizio Imperiali, oltre all’impagabile Fabio Iandolo. Complimenti a tutti!

(451 visite)