Crea sito

Torneo Accademie: Baldazzi e Scerrato!

di Roberto Minnocci  – 

“Intervista ad Alessio Baldazzi e Lorenzo Scerrato, dopo il Torneo delle Accademie.”

In occasione della presentazione delle squadre dell’Academy Nettuno, incontriamo Alessio Baldazzi e Lorenzo Scerrato, reduci dalla partecipazione al Torneo delle Accademie Europee MLB, con il Team dell’Accademia FIBS, che si è svolto recentemente a Sant Boi, Barcellona, in Spagna. Ascoltiamo le sensazioni dei due giocatori dell’Academy of Nettuno Baseball.

Raccontateci le vostre impressioni dopo questa esperienza internazionale!

  • Alessio: “Questa esperienza mi ha fatto crescere ulteriormente, i risultati di squadra non sono stati molto positivi, ma impariamo dai nostri errori e ci portiamo a casa quanto di buono abbiamo fatto.
  • Lorenzo: “È stata un’avventura molto positiva e mi ritengo fortunato di avere avuto questa opportunità, sono soddisfatto e penso di aver giocato un buon torneo.”

Qual’era l’atmosfera che si respirava a Barcellona?

  • Alessio: “C’era molta adrenalina, perché sapevamo di giocare un torneo di alto livello, però si sentiva molta positività ed eravamo sempre a nostro agio.”
  • Lorenzo: “Considera che c’erano gli scout di Major League che ci guardavano e quindi l’impegno era sempre ai massimi livelli, da parte nostra c’è stata grande concentrazione con delle sensazioni molto positive.”

Quali erano le vostre aspettative in questo torneo?

  • Alessio: “Avevo molta voglia di giocare, e anche se non ho avuto tanto spazio sono contento delle mie prestazioni. Ho avvertito un po’ di tensione per l’importanza del torneo, ma tutto sommato mi ritengo soddisfatto.”
  • Lorenzo: “La mia ambizione era di giocare il più possibile e di fare bene. A livello personale credo di essermi espresso al massimo e quindi sono molto felice.”

Come era il gruppo dell’Accademia FIBS?

  • Alessio: “Un gruppo molto compatto e unito in tutto ciò che abbiamo affrontato durante il torneo, sia nelle cose positive che in quelle negative, un buon ambiente dove poter crescere.”
  • Lorenzo: “Il gruppo era molto affiatato, ci siamo trovati molto bene tra di noi, giocando e soprattutto divertendoci anche fuori dal campo. A me è piaciuto molto.”

In conclusione, oltre l’aspetto sportivo, cosa vi resta dentro?

  • Alessio: “È stata una esperienza che ha lasciato il segno dentro di me, mi sono confrontato con compagni più esperti, affrontando nuove situazioni, e certamente sono cresciuto.”
  • Lorenzo: “Tante cose, nel percorso della mia crescita sportiva e umana, tra cui imparare a gestirmi da solo, sicuramente torno a casa con un pizzico di autonomia in più.”

Complimenti ai due rappresentanti dell’Academy of Nettuno Baseball, Alessio Baldazzi e Lorenzo Scerrato!

 

(230 visite)