Crea sito

Top Academy!

di Roberto Minnocci  – 

“L’Academy vince i Tornei di Macerata U12 e Montefiascone U15, mentre gli Esordienti si sono esibiti con successo a Grosseto.”

È stato un weekend pieno di soddisfazioni e successi per il settore giovanile dell’Academy Nettuno Baseball, con tre formazioni in lizza nei tornei nazionali di fine stagione. I piccoli Esordienti Academy hanno messo a soqquadro Grosseto, con tutta la carica di empatia energetica di cui sono forniti, incrociandosi e mescolandosi con i teams coetanei della linea tirrenica del baseball italico, dall’Elba a Torre Astura, sulla rotta tracciata tra Livorno e Grosseto, Anzio e Nettuno. Una “caciara geometrica” di ragazzini multicolor, che hanno applicato i primi rudimenti del baseball in mezzo a un diamante rigurgitante di casacche colorate, con i dugout incapaci di contenere la voglia di giocare, e di mettersi alla prova, dei rampolli del batti e corri. Le partite in programma sono state divertenti e ispirate, con i simboli di battaglia a sventolare sulle visiere, tra extrainning e lineup disordinati dall’agonismo saturo di grinta, mentre vittorie, sconfitte e pareggi, lasciavano il posto all’entusiasmo e alla vitalità di giocatori ansiosi di crescere frettolosamente, in una passerella fashion, con guanto, mazza e cappello. Tante gare, tanti risultati, da lasciare andare via insieme al vento; gli score accartocciati; l’homerun derby, con la recinzione insuperabile; e poi ancora a correre tra gli inning e i sacchetti irraggiungibili; fino a mischiarsi tutti insieme, senza loghi né colori, mettendo in campo la partita perfetta, prima delle premiazioni di tutti, con le coppe gemellate e la classifica alla pari. Tutti vincitori e belli come Dio comanda! Fox Grosseto, Academy Nettuno, Dolphins Anzio, Livorno Baseball: the Winners!

Poco più a sud, invece, dove la Toscana diventa Lazio, i ragazzi Under15 dell’Academy Nettuno hanno inscenato un monologo da applausi, vincendo senza esitazioni il torneo “Città di Montefiascone”, brillando di luce propria, al pari della rinomata cittadina della Tuscia, con una dimostrazione di forza, classe e tecnica. I nettunesi son partiti a spron battuto fin da venerdì mattina, con la prima vittoria benaugurante ai danni dei padroni di casa: Academy vs. Montefiascone 6-1; nel pomeriggio, la squadra di Faccendini e De Rossi dava una lezione di dialetto nettunese ai cultori della madrelingua italiana: Academy vs. Jr Firenze 15-0; il giorno successivo stesso copione e stesso risultato vincente, nel derby suido tra i cinghiali maremmani e quelli della macchia di “Fojino”: Academy vs. Grosseto 20-1; nella semifinale successiva si assisteva a una replica delle puntate precedenti, con gli accademisti che scherzavano poco e battevano tanto, timbrando il pass per la finale: Academy vs. Jr Firenze 11-1. Così si arrivava all’epilogo di questo torneo, con un’altra delle innumerevoli sfide baseballistiche tra Nettuno e Grosseto; i giovani U15 dell’accademia del tridente non concedevano sconti e chiudevano in bellezza senza batter ciglio, sfoderando in campo il meglio del loro repertorio sportivo e caratteriale, aggiudicandosi  la finalissima e la manifestazione, con determinazione e spirito di squadra: Academy vs. Grosseto 18-4. Complimenti a tutto lo staff e a tutti i ragazzi, in particolare ci congratuliamo con Alessio Baldazzi, MVP del torneo, e con Alexander Continella, miglior battitore.

Spostandoci verso Est, la bussola e google map ci portavano nelle Marche, dove otto squadre Under12 si sono sfidate sui campi da baseball, per accaparrarsi la coppa del Torneo San Giuliano Città di Macerata, divise in due gironi, composti da: Cupramontana, Angels Royal, San Giacomo Nettuno, Goti, Academy Nettuno, Chianti, Perugia, Angels Red. I giovanissimi accademisti nettunesi, guidati dall’espertissimo pluridecorato Alberto Yamanaka Conti e dal suo alfiere Andrea Ciaramella, insieme a Gianluca Di Persia, hanno effettuato un percorso netto immune da sconfitte, vincendo la manifestazione con pieno merito. L’Academy partiva subito col botto, aggiudicandosi il primo posto nel girone B di competenza, battendo in sequenza, con crescente autorevolezza, tutte le avversarie di turno: 5-2 il Chianti, 5-1 gli Angels Red, 17-0 il Perugia. Si andava così alla semifinale, dove il team di Yamanaka compiva un piccolo capolavoro, sconfiggendo in un derby tutto nettunese, il San Giacomo, fresco vincitore del titolo regionale del Lazio, con un emozionante doppio gioco difensivo conclusivo, a basi piene, guadagnando il diritto a disputare la finalissima del giorno successivo: Academy vs. San Giacomo 3-1. Il cammino perfetto della All Stars Academy Orange-Yellow, proseguiva anche domenica, nell’atto finale del torneo contro il Cupra, con una partita giocata sulle ali dell’entusiasmo, conclusa positivamente e incorniciata da una fantastica vittoria: Academy vs. Cupramontana 9-2. Un grande applauso a questi ragazzi, capaci di andare oltre i pronostici e al di là dei loro limiti, crescendo esponenzialmente nel corso della stagione, assimilando baseball e personalità, con umiltà e profitto, attraverso gli insegnamenti di staff tecnici di grande livello professionale. Questo successo e questa coppa sono il giusto premio allle fatiche e al grande lavoro svolto finora. Bravissimi!

Di seguito elenchiamo tutti i partecipanti ai tre tornei. ESORDIENTI: Emanuele Borgazzi, Alessandro Brandani, Lorenzo Brandani, Flavio Casoria, Gabriele Cassoni, Vinicio Corsi, Luca Costantini, Adriano De Petris, Mattia Norcia, Flavio Ricci. Staff: Angelo Cassoni, Stefano Casoria, Mirko Norcia. UNDER15: Lorenzo Aprea, Alessio Baldazzi, Alessandro Barbona, Valerio Ciaramella, Alexander Continella, Francesco Della Millia, Luigi Fagnani, Fabio Ludovisi, Matteo Mariola, Federico Matteo, Valerio Mazzanti, Petrov Krasimirov, Alessandro Ranucci, Federico Ricci. Staff: Luigi Faccendini, Mauro De Rossi, Diego Ricci. UNDER12: Lorenzo Barbona, Lawrence Continella, Leonardo Danna, Daniele Di Persia, Daniele Fagnani, Valerio Ludovisi, Mirko Martinico, Alessandro Mazzanti, Riccardo Mazzanti, Valerio Perotti, Federico Porcari, Daniele Tomei. Staff: Alberto Conti, Andrea Ciaramella, Gianluca Di Persia, Benedetto Barbona.

 

(341 visite)