Crea sito

Saint Tropez Top!

di Roberto Minnocci  – 

“Si conclude il Torneo di Slowpitch Città di Nettuno, con la vittoria di Saint Tropez sui Bullones.”

Un urlo al settimo inning e il Saint Tropez si aggiudica il Torneo di Slowpitch Città di Nettuno, battendo i coriacei e mai domi Bullones, in una splendida ed incerta finalissima, tirata fino all’ultimo out di gara3. È stata una tipica giornata “quattro stagioni”, con freddo, pioggia, vento e sole, a far da corollario all’epilogo di una manifestazione di buon livello tecnico e grande pathos empatico tra tutti i partecipanti, culminata con la sfida conclusiva tra le due formazioni che si erano guadagnate l’accesso alla finale con impegno, sudore e vittorie. Ma andiamo con ordine; ci eravamo lasciati alle soglie delle semifinali, funestate da maltempo e rinvii, con le domeniche piovose che hanno rubato la scena alle squadre inzuppate, ma sempre reattive e pronte a battere meteo e avversari ad ogni costo. Insomma, domenica scorsa Saint Tropez lasciava di stucco Quelli Che, tra schiarite e “zaccagnate” scivolose, vincendo gara1 con un secco 3-0 e concedendo il bis subito dopo, aggiudicandosi anche gara2 con il punteggio di 6-2, qualificandosi alla finale con autorità. Successivamente erano i Bullones a stupire il popolo dello Slowpitch, superando i Black Eagles nella prima partita di semifinale, con un classico 2-0, prima di essere fermati dal maltempo; si riprendeva ieri pomeriggio con la seconda sfida, con i Bullones che completavano l’opera, superando le Aquile Nere 8-1, con un HR di Mariola, proiettandosi con merito all’atto finale del torneo. Dunque, stamattina presto, i magnifici slowpitchers superstiti, dopo quasi sei mesi di divertimento e centosettanta partite, si ritrovavano sul campo di Yamanaka, apparecchiato e imbandito di borsoni, mazze e occhi cazzuti: Saint Tropez & Bullones, a contendersi il successo nelle “Froggers World Series”. Ed era subito guerra, con gara1 che filava via come il vento, sospingendo i Santi verso una netta vittoria sui Bulloni: 10-1, con un HR di Caradonna. Scrosci di pioggia e freddo, però, caricavano a palla i Bullones, che resettavano e formattavano gli hard disk nel dugout, aggiudicandosi con grinta una equilibrata gara2, con il risultato di 4-2, spronati da un HR di Ciaramella. Si andava così alla bella, irradiata dal sole e dall’adrenalina dei protagonisti, ad illuminare un ultimo atto splendido e combattuto. Primi tre inning bloccati dalle difese perfette, poi a fine quarto era Saint Tropez ad effettuare il break, portandosi in vantaggio 2-0. Quinto inning scoppiettante, con i Bullones che ribaltavano il punteggio: 3-2, mantenendo la partita ancora viva, ma al cambio di campo i Santi operavano il controsorpasso, segnando i due punti che sarebbero risultati decisivi, 4-3. I Bulloni provavano disperatamente a riacchiappare la gara con gli ultimi due attacchi disponibili, ma i buoni propositi si infrangevano sulla attenta difesa dei Saint Tropez, che dopo il terzo out del settimo inning vincevano con soddisfazione la partita decisiva e il titolo di Campioni del Torneo Città di Nettuno di Slowpitch. Complimenti ai vincitori e agli sconfitti per la bellissima finale, che è stata la degna conclusione di una manifestazione molto ben organizzata e funzionale, con la regia di Lauro Palmisano & Fabio Iandolo, in rappresentanza delle società Nettuno2 e Academy Nettuno Baseball. Le premiazioni finali hanno visto la consegna dei trofei a tutte le squadre, con il presidente Fortini molto attivo a congratularsi con i rappresentanti dei team, nell’ordine di classifica finale: Saint Tropez, Bullones, Quelli Che, Black Eagles, Hammers, Los Guajiros, Devils, Mammasantissima, P.Angels, Old Pirates, Tigers, Santa Barbara, Nettunia, Extreme Lions. Premi anche per i leaders dei fuoricampi:  Grimaudo e Catanzani. Ma il successo più importante dell’organizzazione è stato il ricavato netto del torneo, con un simbolico assegno di 1700 euro, che saranno utilizzati per il rifacimento in terra rossa del diamante del campo “Tonino Marcucci” di Santa Barbara. Grazie a tutti e arrivederci all’anno prossimo.

Saint Tropez vs. Bullones 2-1 (10-1) (2-4) (4-3)

Roster Saint Tropez: Grimaudo, Restante, Porcari, Lionetti, Frezza, Ruberto, D. Ricci, G. Ricci, Trinci, Giordani, De Vena, Collalti, Proietto, Romani, Vannoli, Guerra, Caradonna, Mercuri, Lisi, Salsiccia.

Roster Bullones: Mariola, Cardella, Bellotti, M. Ciaramella, A. Ciaramella, Lauri, Rodà, Gatti, Imperiali, Maglio, Morville, Conception, Paoletti, Faccendini, Di Mattia, Cocuzza, Rolli, Brignone, Potenza, Mariani, M. Mariola, Scorziello, Viccaro.

(290 visite)