19 Aprile 2024

di Roberto Minnocci  – 

“Seconda giornata di campionato con i derby Academy dei Ragazzi e dei Cadetti.”

Pic 277

Ci son volute due partite di baseball youth per schiarire questo sabato grigio, contrassegnato da goccioloni di pioggia e sabbia. Due derby in famiglia tra le squadre giovanili dell’Academy Nettuno Baseball, che hanno occupato il centro delle nostre cronache sportive. Ieri abbiamo letto il secondo capitolo del libro dei campionati della Little League, una seconda giornata fatta di rinvii e belle gare, con gli scontri fratricidi accademisti, che hanno visto prevalere le due formazioni A di Ragazzi e Cadetti, contro i team B. Due lettere maiuscole con un significato semplicemente cronologico, stabilito in ambito federativo per distinguere le compagini Blue da quelle White; avremmo potuto chiamarle anche X e Y, ma non sarebbe cambiata la consistenza dei programmi Academy, con gli obiettivi assegnati a ciascuna squadra ben delineati a priori. Ieri qualcuno ha vinto e qualcun’altro ha perso, ma non sarà certamente una vittoria, o una sconfitta in più, a modificare i percorsi di crescita dei ragazzi, che si stanno ben comportando in campo, accumulando esperienza e inning. Lo sport a volte è crudele, accende il sorriso da una parte e lo spegne dall’altra; nel baseball, però, basta una semplice azione, un’assistenza spettacolare, una giocata al limite, e si vince lo stesso, al di là del risultato finale. Può sembrare retorica, ma  è la realtà di chi suda in mezzo al campo, o dentro a un dugout. Continuiamo a giocare con fiducia, guardando sempre avanti, perché la vittoria più bella è sempre la successiva! Academy Nettuno Docet!

Allora, nella categoria Ragazzi, sul campo Andrea Sacchi, si sono scontrate le formazioni A & B dell’Academy Nettuno. La “banda” a strisce di Gianni Ricci e Alessandro Colaceci, la squadra A, ha giocato senza fare sconti, incamerando punti su punti, con un baseball veloce ed efficace, agevolata dalla scarsa esperienza dei ragazzini in blue di Stefano Porcari, Gianluca Di Persia e Gianluca Lucini, che hanno combattuto con grinta e coraggio. Al termine dei sei inning giocati il risultato è stato: Academy B vs. Academy A 1-21. È stata una partita da leggere con due punti di vista completamente opposti: da una parte c’era una compagine con una identità ben delineata, composta da giocatori già formati e da alcuni giovani con buone prospettive, su cui i tecnici Ricci & Colaceci stanno lavorando in funzione dell’obiettivo dichiarato dei playoff nazionali; mentre nell’altro dugout, lo staff Porcari, Di Persia, Lucini, ha impostato un lavoro di crescita tecnica e fisica, nei confronti di un gruppo di giovanissimi al primo anno in questa categoria, le cui aspettative sono rivolte al futuro. Si son viste delle belle azioni di gioco da entrambi i lati del diamante, in una gara piacevole da seguire, culminata con il meritato punto della bandiera segnato dai blue e dall’abbraccio conclusivo al centro del campo, prima di tuffarsi sui vassoi del buffet, che circolavano in tribuna. Roster Academy Nettuno B: Daniele Billi, Leonardo Danna, Giacomo De Donno, Daniele Di Persia, Valerio Ludovisi, Leonardo Manzini, Mirko Martinico, Alessandro Mazzanti, Riccardo Mazzanti, Daniele Peri, Valerio Perotti, Valerio Ruetti, Andrea Sorrentino. Roster Academy A: Flavio Acampora, Alessandro Barbona, Lorenzo Barbona, Matteo Colalucci, Federico De Baggis, Andrea Di Siero, Enzo Mariani, Manuel Neroni, Lorenzo Orlandi, Federico Porcari, Flavio Stella, Alessandro Treglia, Federico Ubani, Filippo Venditti.

Nel campionato Cadetti, altro derby in famiglia, tra Academy A & B, anche se sarebbe più giusto dire tra Blue & White, vista la consistenza equivalente delle due squadre. La formazione Blue di Leonardo Mazzanti, Gianfranco Pavone e Gianni Mastropietro, ha iniziato fortissimo, incamerando subito un vantaggio consistente: 10-1 al terzo inning. I White di Roby De Franceschi, Claudio Cecconi e Frankie Russo, hanno pagato una partenza un po’ imprecisa sul mound, subendo l’efficacia nel box di battuta degli avversari. La parte centrale della gara è stata più equilibrata, e si è assestata nel punteggio solo nel finale, quando ormai il risultato era già ampiamente deciso: Academy B vs. Academy A 2-16. In fase di commento non possiamo non rilevare la differenza di approccio alla partita dei due team, con i White partiti a “palla”, mentre i Blue hanno fatto più fatica. Queste due formazioni sono state costruite equamente, e daranno grandi soddisfazioni a genitori e tifosi nel corso della stagione; il risultato di una partita non può incidere, in un senso o nell’altro, sulle tabelle di marcia pianificate a inizio anno. Ci si sta avvicinando gradualmente alla forma, attraverso test ed esperimenti, che a volte danno risultati positivi e a volte sono meno produttivi. I ragazzi in campo vogliono sempre vincere, ma la sconfitta, seppur amara, serve a fortificare il carattere e crescere mentalmente. Adesso la parola passa agli staff accademisti, che dovranno analizzare gli aspetti favorevoli e quelli più critici, per puntare dritti verso i playoff, quando i due roster si fonderanno per formare un’unica corazzata, sperando di poter competere ai massimi livelli nazionali. Roster Academy Nettuno B: CECCONI Alessandro, DE ANGELIS Manuel, DE BAGGIS Matteo, DE MARCO Simone, FEDERICI Paolo, FERRANTE Nikolas, LUCINI Mirko, LUDOVISI Francesco, MARIOLA Matteo, MATTEO Federico, MAUTI Stefano, PAVONE Massimiliano, PETAR KRASIMIROV Petrov, POLITI Antoine, RICCI Lorenzo, VIBURNO Alessio. Roster Academy Nettuno A: BALDAZZI Alessio, BILANCIONI Davide, CALISI Alessandro, CASTALDO Manuel, D’AURIA Lorenzo, DE DONNO Michele, DI MAGNO Andrea, DI STEFANO Gianluca, DICORATO Davide, LUDOVISI Fabio, MARRONE Lorenzo, MASSIMI Lorenzo, MAZZANTI Valerio, PATRUNO Matteo, PIRAS Christian, SAVINO Francesco, SPERA Gabriele, TURETTA Gabriele, VISONE Lorenzo.

Nel campionato Allievi le squadre Academy non hanno giocato. La partita tra San Giacomo e Academy A, prevista in calendario in questa seconda giornata, è stata rinviata a data da destinarsi; mentre l’altra gara, tra Academy A e Cali Roma, è stata spostata al 27 Aprile.