Crea sito

Recuperi e anticipi Slow!

di Roberto Minnocci  – 

“Finisce l’anno con il Torneo di Slowpitch attivissimo sui campi da gioco.”

È passato il Natale con le sue stelle e poi è passato anche il Capodanno con i suoi botti; ma lo Slowpitch continua imperterrito a giocare, senza pause e senza paura, tra brindisi e auguri, baci e abbracci, anticipi, recuperi. È sempre festa quando si corre tra le basi, coi cappelli estrosi e l’ambizione di stupire, mentre le feste si affievoliscono in un cocktail di tramontana e scirocco, per esaltare le rotazioni imprevedibili della palla “slow”, prima di spedirla oltre i limiti dell’ego o della paura, spesso sufficiente per tornare al punto di partenza, quasi vicino alla vittoria o soltanto ai margini della sconfitta.

C’erano delle gare da recuperare per completare i due gironi di Regular Season, e sono andate in scena nonostante le intemperie, gli impegni extra e i messaggi di WhatsApp: nel girone A gli Extreme Lions hanno fatto doppietta sui Mammasantissima, vincendo entrambe le gare con punteggi molto contenuti, 1-0 e 4-2. Anche nel gruppo B c’è stata una doppia vittoria, con i Tigers che hanno fatto bingo contro i Black Eagles, portando a casa gara1 col risultato di 6-3 e gara 2 con un gratuito 7-0 a tavolino.

Per non farci mancare niente, si sono giocati anche degli anticipi di Intergirone, e precisamente quelli della quarta giornata, dopo una infinità di trattative, armistizi e accordi si è chiuso l’anno con una serie di partite scoppiettanti, come il periodo impone, una sorta di turno “tricche-tracche”. E allora andiamo coi numeri: doppio colpo per Los Guajiros, che battevano Extreme Lions 8-0, replicando anche contro Saint Tropez per 9-8; gli Extreme si rifacevano, vincendo contro i Black Eagles 3-1; anche Saint Tropez metteva a referto una vittoria ai danni delle Aquile Nere, 7-0, ma a tavolino; si proseguiva con gli Hammers, che sconfiggevano i Devils 8-0, con un HR di Giuseppe Sellaroli; i Mammasantissima perdevano due gare, prima contro Quelli Che 0-6, e poi contro i P. Angels 5-8; per concludere entravano in campo i Bullones, che ottenevano due successi, dapprima contro i P. Angels 6-0, e infine battevano anche gli Hammers 8-2, in una partita valevole come anticipo della seconda giornata, sempre del calendario di Intergirone.

Dopo questa sarabanda natalizia abbiamo la seguente situazione di classifica nel girone A: in testa i Bullones, seguiti da Saint Tropez; terzo posto per i Devils; poi nell’ordine Old Pirates, Santa Barbara, Extreme Lions, Mammasantissima. Invece nel girone B abbiamo la seguente graduatoria: Quelli Che avanti a tutti, tallonati dagli Hammers; terzi i P. Angels, poi Los Guajiros, Tigers, Black Eagles, Nettunia.

Come al solito per i dettagli di risultati e classifiche potete visitare i seguenti link:

Risultati Girone A

Risultati Girone B

Risultati Intergirone

Classifica Girone A

Classifica Girone B

Classifica Homerun 

(175 visite)