Crea sito

Ragazzi Derby!

di Roberto Minnocci  – 

“Si è giocato ieri il derby Academy Nettuno della categoria Ragazzi.”

Pic 310

Ennesimo derby stagionale tra la “moltitudine” delle squadre Academy, che stanno ben figurando in tutte le categorie di questa regular season 2016 del baseball giovanile. Ieri si sono scontrate le due formazioni Ragazzi, A&B, sul diamante Andrea Sacchi, in una partita valevole per la seconda giornata Plus (un altro girone di ritorno) del calendario stilato a inizio stagione. Non è stata una gara dal risultato incerto, perché i due team hanno caratura tecnica e obiettivi molto diversi tra loro, quindi si è assistito ad un baseball molto concreto e razionale da una parte e ad un gioco più spezzettato, fatto di brevi fiammate, dall’altra. L’Academy B è scesa in campo con: Ruetti (Mazzanti R.), Manzini, Di Persia, De Donno (Mazzanti A.), Danna (Billi), Ludovisi (Martinico), Peri, Perotti, Sorrentino. Lanciatori: Manzini, Di Persia, R. Mazzanti. L’Academy A si è schierata con: Ubani, Colalucci (Barbona L.), Venditti (Neroni), Treglia, Porcari (Orlandi), Mariani, Acampora, De Baggis, Stella. Lanciatori: Ubani, Mariani, Stella. Per la cronaca l’incontro è terminato con il risultato di: Academy B vs. Academy A 4-17, ma sull’esito finale non è che si nutrissero grossi dubbi. Dalla squadra accademista “B”, di Porcari, Di Persia e Lucini, ci si aspettava di vedere qualche buona giocata, e così è stato, con tutti i ragazzini del roster che stanno progredendo nella gestione delle difficoltà delle partite, contro avversari più dotati fisicamente  e con più esperienza. Il duro lavoro e le sconfitte di quest’anno saranno il nutrimento vitaminico per la crescita sportiva di questi atleti, una tempra da sfoggiare nei prossimi campionati. Per quanto riguarda l’Academy A è difficile trovare nuovi aggettivi per descrivere la forza di questa formazione, che non ha grosse punte fenomenali a livello individuale, ma ha una cifra tecnica mediamente molto elevata in tutti i suoi componenti, delineando un gruppo compatto e dalla forza d’urto ben evidenziata. Gianni Ricci e Alessandro Colaceci stanno mettendo in rilievo le qualità dei propri atleti, ognuno con le proprie caratteristiche, trasformandole sul campo in risultati e numeri. A tre giornate dalla fine del campionato sono state conseguite dodici vittorie su dodici gare giocate, qualificazione ai playoff praticamente ottenuta (manca solo la certezza matematica), ma soprattutto grande continuità di rendimento e miglioramenti dal punto di vista sportivo e caratteriale. Complimenti agli staff e a tutti i giocatori delle due squadre ragazzi dell’Academy of Nettuno Baseball.

(122 visite)