18 Aprile 2024

di Roberto Minnocci  – 

“Si sono disputate le sfide del primo turno di playoff, nel torneo di Slowpitch Città di Nettuno.”

Photo Palmisano

Sono iniziate le fasi finali del Torneo di Slowpitch “Città di Nettuno”, con il programma del primo turno di playoff, dedicato agli scontri diretti tra le squadre piazzate dal terzo al sesto posto delle classifiche dei gironi di Regular Season. Dopo la pausa del precedente weekend, destinato alle convention federali, si è ripreso a giocare sui campi dedicati allo slowpitch, nel centro sportivo di Santa Barbara a Nettuno. Sabato sarebbe dovuta andare in scena la sfida tra le due formazioni classificate in fondo alle graduatorie, vale a dire Extreme Lions e Nettunia, a contendersi una “finalina di consolazione” per evitare l’ultimo posto del torneo; però purtroppo lo scontro non è avvenuto, in quanto gli Extreme Lions non son riusciti a raggiungere il numero legale di giocatori per scendere in campo, costringendo l’organizzazione a decretare la vittoria d’ufficio del Nettunia, con un duplice 7-0, chiudendo di fatto l’avventura dei due team in questa manifestazione. Domenica, invece, si è disputata la prima tornata di playoff, con quattro interessanti confronti, non privi di bel gioco e qualche sorpresa nei pronostici. Iniziamo dai Black Eagles, che si sono qualificati in rimonta, dopo aver perso la prima gara, 3-4, contro gli Old Pirates, trovando la forza di pareggiare i conti in gara2, vincendo 2-1, e poi ribaltando le previsioni nella bella decisiva, imponendosi 7-4; un tris di emozioni e incertezza, che ha onorato il senso di sport del torneo. Più facile il cammino dei Los Guajiros, che dopo aver portato a casa una combattutissima prima sfida contro i Santa Barbara, 7-6, hanno poi dominato il secondo incontro, 8-1, superando agevolmente questo turno. Si continuava a ritmo serrato con i Mammasantissima, che inaspettatamente facevano fuori i P. Angels: partita iniziale vinta dagli Angeli, 7-1, ma poi si scatenavano i Mamma’s, imponendosi nella rivincita, 8-0, portando così a gara3 l’esito della promozione, in una continua alternanza del punteggio, che infine dava ragione e qualificazione, 7-5, ai Mamma Boys. L’ultima serie di match di giornata era tra Devils e Tigers, con i Diavoli che sconfiggevano le Tigri nel primo incontro molto incerto, 8-7, chiudendo poi le sorti del passaggio del turno a proprio favore, con un’altra gara molto accesa, conclusa vittoriosamente al tie-break con il punteggio di 10-7. Dunque lasciano il torneo, dopo mesi intensi e vibranti, le quattro squadre uscite sconfitte da questo turno di playoff: Old Pirates, Santa Barbara, P. Angels, Tigers, oltre a Nettunia ed Extreme Lions. Il comitato organizzatore saluta e ringrazia con un applauso tutti i giocatori dei team eliminati, per la disponibilità, la professionalità e lo spirito sportivo mostrati nel corso dei lunghi fine settimana trascorsi insieme. Mentre dà appuntamento, alle formazioni qualificate al turno successivo, per disputare i quarti di finale con le prime classificate dei gironi preliminari. Questo è il programma di domenica prossima:

Black Eagles – Hammers

Mammasantissima – Saint Tropez

Los Guajiros – Bullones

Devils – Quelli Che