Crea sito

Non ce n’è per nessuno!

di Guido Cecconi  – 

“Analisi quasi definitiva sui campionati giovanili.”

Pic 326

All’inizio della stagione nulla poteva far presagire ad un’affermazione così importante. L’ACADEMY of NETTUNO BASEBALL si era presentata ai nastri di partenza delle quattro categorie giovanili di Baseball (Ragazzi, Allievi, Cadetti ed Under 21) con ottime credenziali e si era imbarcata nell’avventura del Softball, allestendo una squadra ragazze. Lo staff era, sicuramente, di livello, ma pensare di giungere al punto in cui siamo oggi era difficilmente pronosticabile. Due mesi sono passati da quella giornata in cui le nostre ragazze hanno calcato, per la prima volta, il diamante, due mesi da quando, tutte le formazioni ACADEMY sono scese sui vari diamanti, inanellando vittorie su vittorie, mietendo vittime più o meno illustri, dimostrando in maniera sempre più convincente la bontà del lavoro fatto in palestra nel periodo invernale e messo in pratica in questi primi mesi di attività estiva.

E così siamo giunti al primo giro di boa, l’ACADEMY ha calato un doppio poker, il primo con la qualificazione delle squadre Ragazzi, Allievi e Cadetti, a cui si sono aggiunte proprio questa domenica le ragazze “terribili” del softball, il secondo poker viene dalla quarta vittoria di questo gruppo di ragazze sulle coetanee dei Dolphins Anzio. Questo risultato va al di la del risultato sportivo, chi ha visto giocare queste ragazze sa e vede una maturazione tecnica, una crescita costante che deve far riflettere. Patrizia DELLA BRUNA, ottimamente coadiuvata in questi mesi da Angelo CASSONI e Gianluca DI PERSIA, sotto l’occhio vigile di Benedetto BARBONA, dirigente, e non solo, di questa grande famiglia, è riuscita a plasmare queste ragazze, a dargli un’identità, una fisionomia al punto di portarle al traguardo del titolo regionale di categoria, alle Finali nazionali e facendole entrare, dopo neanche quattro mesi di attività, nel gotha del softball giovanile.

In realtà ogni discorso deve essere incentrato su progetti ben definiti, programmazione mirata e finalizzata a grandi traguardi, nulla viene lasciato al caso, la società sta mettendo picchetti lungo il proprio percorso, sta seminando su terreni più o meno fertili, creando dove non esiste nulla, potenziando dove c’è l’anello debole, costruendo alleanze con l’unico obiettivo di garantire un futuro felice, sia a livello sportivo che umano, a tutti questi ragazzi.

Il Baseball ed il Softball possono e devono essere cambiati, bisogna tornare agli antichi splendori, ricostruire antiche rivalità per dare nuova linfa a questo mondo che sembra ristagnare. Nettuno non può aver perso il “tocco magico”, i praticanti ne danno conferma ed oggi l’ACADEMY of NETTUNO BASEBALL ha raccolto, a pieno titolo, l’eredità lasciata dalle passate generazioni.

Non rimane che “piazzare” il colpo finale, raggiungere l’obiettivo del tricolore per rinverdire gli antichi fasti e tornare ad essere temuti e rispettati su ogni diamante, riportando alla luce la nostra indole, il carattere che ci ha contraddistinto ed è stato esempio e monito per ogni avversario.

Ora attendiamo l’ultimo atto, la vittoria dell’Under 21 nell’ultimo scontro regionale, contro i RAMS Viterbo, per l’egemonia del girone e, se ciò accadrà, avremo completato un bellissimo en plein, fregiandoci di un risultato mai ottenuto da alcuna società a Nettuno e forse in Italia.

 

(139 visite)