Crea sito

NE PORTIAMO DUE ALLE “FINAL FOUR”

U15 E SOFTBALL MASCHILE ALLE FINAL FOURPRIMI VERDETTI PER LA CONQUISTA DELLO SCUDETTO 2018

Purtroppo l’ U18 non ce l’ha fatta. In un clima Estivo con una bella cornice di pubblico si sono giocati al Tagliaboschi i QUARTI DI FINALE di categoria U18. Nel raggruppamento Nettuno 2 e Junior Rimini insieme ai campioni uscenti dell’Academy Of Nettuno Baseball. Il primo incontro finito 9 a 2 per l’Academy contro il Nettuno 2, nonostante il risultato sembra schiacciante, non è stata assolutamente una partita scontata, il Nettuno 2 ha avuto da parte sua diverse occasioni per recuperare l’incontro e in alcuni casi l’Academy ha chiuso la ripresa con delle belle prese dei suoi esterni.

Di seguito si è giocato il secondo incontro Junior Rimini Vs Nettuno 2 . Partita relativamente in equilibrio per le prime riprese, poi il calo del lanciatore partente del Nettuno 2 ha fatto prendere il largo alla compagine di Rimini, ma la squadra di Nettuno mai doma, ha sfoderato un big inning da cinque punti che ha riportato sotto i padroni di casa fino a far tremare il team di Rimini. Risultato finale 9 a 5 e Nettuno 2 escluso dai giochi.

Nel terzo incontro, vero e proprio spareggio per il passaggio del turno, Academy Vs Junior Rimini danno vita a un incontro molto equilibrato e molto bello tecnicamente con delle giocate (purtroppo contro la nostra squadra) che si possono facilmente paragonare a giocate di MLB vedi la presa in tuffo del terza base sulla linea di foul che ha letteralmente tolto due punti all’Academy, ed a breve un altra dell’esterno centro che costerà ulteriori due punti alla squadra di De Franceschi in piena posizione di recupero e sorpasso, morale della favola a noi non passa nulla a loro tutto. Questo è il baseball. Ne abbiamo viste tante di partite così e siccome un pò di fortuna a questo sport non guasta mai, diciamo che noi non abbiamo trovato una delle giornate migliori, loro BRAVI E FORTUNATI PASSAGGIO MERITATO.

FINALE 4 A 1 PER RIMINI E ACADEMY FUORI

COME AVRETE CONSTATATO NON SONO STATI FATTI NOMI PER ESALTARE CHI HA FATTO BENE O SVALUTARE CHI HA FATTO POCO BENE, PER NOI QUESTO GRUPPO, IL GRANDE GRUPPO 2000/2001 E’ STATO E SARA’ SEMPRE MOTIVO DI ORGOGLIO E DI AFFETTO DA PARTE DI TUTTI QUELLI CHE LI HANNO SEGUITI NEL LORO PERCORSO TECNICO SPORTIVO.

Roberto DE FRANCESCHI

U15 PASSAGGIO CON AUTORITA’ 

Diversa (e menomale) la giornata per gli U15 guidati da ALESSANDRO RUBERTO, PORCARI STEFANO E DIEGO RICCI, CON LA PREZIOSA DIRIGENZA DI PAOLO CARDARELLI.

La prima partita Academy Nettuno Vs Grosseto, dopo una partenza stentata, dove il Grosseto segna due punti e si porta in vantaggio, grossa reazione degli Accademisti che sistemano l’incontro a loro favore a suon di valide, regolando così la compagine Maremmana con un finale di 8 a3.

Diverso e più equilibrato il secondo incontro tra San Martino e Grosseto l’incontro molto bello ha portato l’ago della bilancia da parte del Grosseto dopo un match di grande incertezza ed intensità, arriverà il Grosseto in volata a segnare il definitivo vantaggio. GROSSETO VS SAN MARTINO 6 a 5

Terzo e definitivo sforzo lo produce il nostro team contro il San Martino. Partita senza storia per gli ospiti che trovano sul loro cammino un Academy formato ply off che approfittando anche di qualche errore di troppo degli avversari, porta a casa il risultato in scioltezza 14 a 4 chiudendo il raggruppamento prima, senza grandissimi patemi d’animo.

SAN MARTINO VS ACADEMY 4 a 14

SOFTBALL MASCHILE LA NOSTRA GRANDE NOVITA’

Grande prova dei ragazzi del Fast Pitch che portano l’ACADEMY alle FINAL FOUR

 

 

 

 

Ottima la prova dei ragazzi dell Academy of Nettuno Baseball FAST PITCH, che alla prima stagione ci regalano queste FINAL FOUR volute e cercate da tutto l’ambiente.

In quel di Grosseto i ragazzi in Blu sapientemente guidati dal manager Antonio Sgnaolin hanno portato a casa il primo incontro con una grande prestazione di gruppo, bilanciando un ottima difesa con un esplosivo attacco che alla fine ha fatto la differenza per l’esito finale. L’incontro ha visto, inizialmente, il dominio dei lanciatori, infatti al pitcher dell’ACADEMY, UMANA Fabian, la Junior ALPINA opponeva Diego DRIGANI, lanciatore principe della nazionale italiana. I primi innings sono stati di studio ma nella parte finale dell’incontro le mazze amiche, letteralmente scatenate, hanno fatto la differenza sovvertendo l’esito dell’incontro e portando a casa un risultato positivo che, materialmente, assegnava all’ACADEMY il primato del girone. Tutt’altro risultato quello del secondo incontro, infatti, forse perché appagati dalla prestazione del primo match, a nulla sono valsi i vari tentativi per cambiare il trend della partita che, già dal primo inning si era incanalata in una direzione sfavorevole per i  nostri ragazzi. Ripresa dopo ripresa, la partita si trascinava fino alla fine riportando un risultato che, di fatto, penalizza il nostro team solamente in un’ottica giornaliera. Ora sarà interessante vedere i nostri ragazzi all’opera a ROMA, sull’impianto dell’Acquacetosa, dove avremo, sicuramente, una serie tecnicamente e qualitativamente, interessante.

 

LA REDAZIONE

(88 visite)