Crea sito

Lettere da oltreoceano!

di Academy Nettuno Baseball  – 

“La corrispondenza in arrivo dall’America. Lettera aperta di un apprendista Coach.”

Pic 200Ciao Roby, sono Antonio. A quanto pare il metodo più efficace per comunicare rimane messenger….e noi lo sfruttiamo usando il profilo di Nick per scriverti. Comunque, la prima settimana volge al termine e devo dire che di cose ne ho viste proprio tante. Il corso è organizzato come una vera full-immersion, la mattina colazione, con relativa spiegazione degli apporti calorici, scelta accurata degli alimenti e diversificazione sulle quantità in base all’età dei ragazzi. Poi, un giorno di lavoro in campo, con altri giocatori che Nick cura, dal ragazzo di 26 anni che aspira a giocare titolare nella squadra locale, al giovane di 15 anni che gioca nella Gonzaga Preparatory, che ha talento e lo implementa con lezioni private, per essere pronto al prossimo Try-out, e per la cronaca è veramente un prospetto mica male, 15 anni e gira la mazza e usa il guanto come un nostro U21. Il giorno dopo Work Out e tutta teoria, metodi di gioco e tattica, ma attenzione: si studia su modelli. Per esempio i Reds del 1975 e del 1976, studio della gestione della squadra da parte del manager e visione di almeno due partite; poi confronto con i metodi odierni e visione, tutte le sere (tra birra, panini, hamburger e chi ne ha più ne metta), di partite della postseason con altri coach di Little League qui a Spokane; scambio di impressioni ed esperienze, insomma WOW! Roby, ho tanti insegnanti che sono diventati miei amici; poi un’altro giorno di allenamento individuale per me, con tante, troppe palle a terra, meccanica di tiro e studio dell’esecuzione di un corretto Batting Practice, e poi via nel battincage per la meccanica di battuta, centinaia di palle battute, per imparare l’approccio di comunicazione ed insegnamento da trasmettere ai ragazzi. Mi sento bene ed in forma e oggi mi sto preparando ad una lezione di storia del baseball (la mia terza lezione ufficiale di storia, ma ogni giorno, ad ogni ora, vengo sollecitato con ricordi di grandi giocatori e partite) con le teorie per l’allenamento degli interni di Perry Hill. Insomma Roby, che dirti, qui ho trovato tutto organizzato, percorsi didattici, campo, momenti di svago, Kayak, corsa, Handball al club, Golf e tanto, tanto Baseball, con un ritmo costante ma non vertiginoso; il mio notes e pieno di appunti, e di giorni ne mancano ancora tanti. Grazie dell’attenzione Roby, il mio è anche un modo per realizzare questa esperienza, e so che se la racconto a te almeno non rischio di essere frainteso e giudicato; qui si fa sul serio, e questo me lo ha fatto capire Lenny il primo giorno, dicendomi: “Lavora duro, perchè il professionismo è roba per Uomini!” Ti invio un grande abbraccio, e ci risentiamo prestissimo con nuove News!!

 

(310 visite)