Crea sito

Lapislazzuli Baseball Youth!

di Roberto Minnocci  – 

“C’è una pietra che rispecchia i valori di chi gioca a Baseball. Coscienza, verità, e ricerca di se stessi. È il Lapislazzuli, la pietra blu. Può farti compagnia quando ti ritrovi in campo solo contro tutti.”

lapislazzuliNon c’è rimasto più nessuno sulle precarie tribune dei campi, solo le foglie che girano in tondo tra la recinzione e l’erba incolta. Immagini virate seppia, tra sensazioni di freddo e le sedie sporche di terra che aspettano di nuovo accoglienti sederi. Non c’è più niente che possa ricondurti al baseball, se non qualche vecchia palla scucita che nessuno degna più di attenzione, o uno score accartocciato che rotola indeciso lungo il back stop, tra un dugout e l’altro. E ti par di sentire ancora il vociare e gli urli delle partite. Quelle che non ti fanno dormire la notte prima. Quelle che, se le perdi, non dormi neanche la notte dopo. Ma è solo una suggestione. È solo il rumore del vento che corre sulle basi più veloce di se stesso, incitato dallo sbattere sfilacciato di una bandiera scolorita, disperatamente aggrappata al suo pennone. E ti perdi tra gli escrementi cementificati, sotto nidi di rondine abbandonati, e i ricordi dei colori mischiati al suono degli strikes, in una vorticosa gara dagli inning infiniti. In attesa che dalle croste masticate dei semi, sputate in mezzo all’erba, nascano di nuovo girasoli. Aspettando che sulle impronte lasciate sull’argilla rossa si poggino ancora gli spikes di plastica e metallo, di quei pazzi che colpiscono con l’alluminio una sfera ricoperta di cuoio. E capisci che il meglio deve ancora arrivare. Magari dentro un palazzetto, o una palestra. Perché è la che continua il desiderio. Diventare un giocatore di Baseball. I ragazzi sono come pietre. Pietre grezze che riflettono la luce del diamante su cui si esibiscono. Sono come Lapislazzuli dal blu intenso e significativo. La Pietra della Verità, legata al cielo e alla poesia. I giovani baseball players si possono specchiare in essa, per la loro naturale capacità di fare gruppo in amicizia. Per la continua ricerca di se stessi, e l’identificazione nelle stelle. Magari una stella Major. O la fiducia nell’anima, quando sei nel box di battuta, solo contro tutti. Per la propria crescita spirituale, sportiva. Per la propria vita. Giocare a baseball e coltivare il proprio io positivo. Per formare uomini, oltre che giocatori. Per migliorare il domani, con la competitività e il rispetto delle regole. Cercando con tutte le forze di vincere, attraverso la consapevolezza di sé e della propria squadra. Con la serenità della sconfitta. Determinazione e coscienza. Lo spirito del baseball incarna il Tesoro della Coscienza, e la pietra Lapislazzuli lo rappresenta. Mi piacerebbe vedere le palestre piene, quest’inverno, dove poter insegnare valori e sport. Perché non si interrompa quel filo continuo che dai campi estivi conduce ai training invernali. Coltivando tecnica e spirito. Formando fisico e carattere. Ma soprattutto proviamo a non disperdere il nostro background. Il retroterra dove si è formato il fenomeno baseball a Nettuno, o in un qualsiasi altro posto. Va conservato e custodito. Il baseball nettunese è cazzuto, e i suoi interpreti fanno dell’agonismo il punto di forza. La cattiveria agonistica è materia d’insegnamento che va sviluppata. Perchè in riva al Tirreno ha sempre fatto la differenza. Carattere e determinazione. Non arrendersi mai. Fino alla fine. Fino all’ultima palla. Non perdiamo la nostra identità. Le nostre caratteristiche. Il senso di appartenenza. I ragazzi vogliono vincere sempre, anche quando giocano a ruba bandiera, o con la Playstation. È insito nell’animo umano. E lo sport non è immune a questo gene naturale. Immaginiamo le figure del “Cazzuting Coach” e del “Preparatore Etico”, da inserire nello Staff Tecnico. E lasciamo i ragazzi liberi di esprimere le loro caratteristiche, trovando per ognuno il giusto mix. Lavoriamo, allenandoci e divertendoci. Ma più di tutto continuiamo a giocare a baseball. A Nettuno con Academy, San Giacomo, Nettuno2, Indians, Lions. E con tutti gli altri Team nel resto d’Italia. Giochiamo a baseball. Nel segno dell’amicizia e dello sport. Sotto un cielo stellato o al chiuso di un soffitto. Giochiamo. Magari con una piccola pietra blu in tasca. La Pietra della Verità e della Coscienza. La pietra Lapislazzuli del Baseball Youth!

 

(412 visite)