Crea sito

La prima degli Esordienti!

di Roberto Minnocci  – 

“I piccoli del baseball hanno iniziato lo show sui diamanti, tra polvere ed entusiasmo.”

Dopo tanta attesa è iniziato anche il campionato regionale Lazio degli Esordienti Baseball, la categoria dei piccoli giocatori alle prime esperienze con le attività sportive agonistiche. Le squadre disordinatamente sedute nei dugout, pronte a impolverare questa breve manifestazione saranno tre: la ProRoma in rappresentanza della capitale, i Dolphins Anzio per il litorale tirrenico, e infine l’Academy Nettuno che porterà in giro i colori della Città del Baseball. Un plauso va a queste società che stanno investendo risorse sui potenziali campioni del futuro, alimentando linfa vitale al movimento del batti e corri, in un momento storico di ricostruzione. Il torneo, che vedrà in campo questi giovanissimi, è stato strutturato con la formula a concentramenti e diviso in tre tappe profumate di dolci e merendine, oltre a lacrime e risate; ogni team partecipante ospiterà in casa la manifestazione, con brevi partite e regole pensate espressamente per favorire lo sviluppo dei ragazzi. La prima fase è andata in scena proprio ieri, 4 Giugno, presso gli impianti dell’Acquacetosa a Roma, dove tra il solito vociare degli atleti in divisa e il pathos dei genitori a bordo campo, si è assistito alla prima uscita stagionale delle tre formazioni, ingrugnate appositamente per l’occasione, mentre i tecnici coinvolti nel progetto sfoggiavano le divise da parata e il ghigno dei tempi migliori. Alle 14.30, puntuali come la marea, hanno fatto il loro ingresso in diamante ProRoma e Dolphins, per la partita di apertura; la gara è stata vivace e scorrevole come un ruscello di montagna in primavera, e ha visto gioire tutti i piccoli partecipanti, ma in particolare i delfini, che al termine dell’incontro hanno scritto win sul calendario: ProRoma vs. Dolphins 2-11. Neanche il tempo di una lattina di aranciata e si ricominciava, questa volta le vittime dei terribili “cetacei” erano i confinanti di Nettuno, quelli dell’Academy, emozionati e teneri, con la paura di far male alla palla, che non ne voleva sapere di uscire dal diamante, mentre dall’altra parte quelli di Anzio correvano a casa velocemente per la seconda volta: Dolphins vs. Academy 7-0. Lo show continuava con i botti conclusivi dell’ultimo match in programma, un temporale friccicarello di entusiasmo, inscenato dai nettunesi e dai romani, che si contendevano i loro sogni a suon di battute e rincorse tra le basi, sul filo dell’equilibrio fino al termine, tanto che è stato necessario prolungare le “ostilità” per annerire l’ultimo quadratino sullo score: Academy vs. ProRoma 6-5. Insomma, Dolphins al top, Academy a metà, e ProRoma ci riproverà, ma tanto divertimento per tutti, con un baseball da spot pubblicitario, ingenuo e spontaneo, come si addice alla forza dirompente dei sorrisi di chi sta studiando per diventare grande, rigorosamente con guanto e cappello!

 

(129 visite)