20 Aprile 2024

di Roberto Minnocci  – 

“Il Lazio vince la prima partita del torneo EMEA battendo la Francia.”

Pic 333

Ottimo avvio del Lazio League Italy1, impegnato nel Torneo EMEA della Little League Senior EA, in corso di svolgimento a Novara. Ieri sera i ragazzi laziali hanno fatto il loro esordio in notturna, al termine della cerimonia ufficiale di inaugurazione della manifestazione. Nel pomeriggio si è rischiato grosso, a causa di una forte tromba d’aria che ha colpito la zona dello stadio, arrecando alcuni danni alle strutture e provocando molto spavento tra i presenti. Ma la voglia di baseball ha prevalso sulle intemperie, e grazie al pronto intervento degli addetti ai lavori e il ritorno del sole, si è potuto dare il via alla cerimonia protocollare dell’evento, che ha visto protagonista anche il nostro Roberto De Franceschi, il quale ha letto solennemente il giuramento dei tecnici. Dunque, in serata la formazione del Lazio è scesa in campo, opposta ai francesi del Aquitaine. I nostri tecnici Roby De Franceschi e Leonardo Mazzanti hanno impostato il gioco con molta efficacia, in una gara che si è rivelata molto più ostica del previsto. Molto equilibrio tra le due formazioni, con il punteggio stretto fino a metà partita. Poi, una volta trovate le giuste contromisure, il Lazio ha allungato, dilatando il risultato in proprio favore fino al termine: Lazio vs. Aquitaine 9-5. Bella prova del monte di lancio, che è stato gestito numericamente, in funzione del numero di lanci, con le limitazioni giornaliere previste dal regolamento; si sono alternati in pedana Campagna, Cecconi, Calisi, Carciola. Molto bene anche nel box di battuta, con tutti i protagonisti che hanno eseguito con puntualità le chiamate provenienti dallo staff tecnico; da segnalare in particolare il 2/2 di Calisi (doppio e triplo), e il 3/4 di Vitone (con due doppi). Oggi i nostri ragazzi saranno impegnati contro la Spagna (Catalunya), che rappresenterà probabilmente l’ostacolo più duro del girone. Gli altri risultati: Catalunya vs. London Mets 10-0; Austria vs. Belgio 9-2; Olanda vs. Piemonte 8-22.

Molto soddisfatto il coach della compagine laziale Roby De Franceschi: “Ottima prestazione dei nostri ragazzi, che hanno affrontato con maturità le difficoltà impreviste che ci hanno creati i francesi. Abbiamo giocato una partita molto tirata, ma non siamo mai stati in difficoltà, adattandoci alle caratteristiche dell’avversario e spremendo molto il gioco, con continue rubate, batti e corri, cercando di mettere molta pressione in campo, e alla fine il risultato ci ha dato ragione. Abbiamo risposto positivamente in tutti i settori, soprattutto sul mound, dove siamo riusciti a effettuare una buona rotazione. Complimenti a tutti. Oggi ci aspetta un’altra gara molto dura, ieri abbiamo studiato gli spagnoli al loro esordio, osservando una squadra veloce e ben impostata, ma siamo confidenti di riuscire a fare un’altra bella prestazione.”