Crea sito

Cheerleading Academy!

di Roberto Minnocci  – 

“L’accademia del Cheerleading irrompe nel Baseball.”

Pic 208È da un po’ di tempo che all’interno del Pala Academy, oltre a giocatori in divisa di allenamento, si possono ammirare le evoluzioni di un gruppo di giovanissime ragazze, alle prese con una attività sportiva attraente: il Cheerleading! È un’altra proposta dell’Academy Nettuno, che collaborerà allo sviluppo di questa disciplina, anche per arricchire il mondo del baseball e creare nuovo interesse per il nostro sport. L’iniziativa ha avuto un buon successo di adesioni, infatti sono in pieno svolgimento i corsi di preparazione di due gruppi di atlete iscritte: uno composto dalle principianti e l’altro da ragazze più esperte. Il Cheerleading prevede la disputa di gare nazionali e internazionali, con l’esibizione delle squadre partecipanti, valutate da una giuria e dal giudizio del pubblico, che ne determina la classifica. È una disciplina molto spettacolare, adatta anche a dare quel tocco di colore ed entusiasmo nel corso delle partite; è molto in voga a margine degli eventi sportivi americani, e potrebbe inserirsi efficacemente nelle attività agonistiche del nostro baseball. Abbiamo intervistato Serena Ricci, che cura la parte amministrativa della società: “Questa associazione è nata da un’idea di Arianna Giannini, una ex campionessa di Ginnastica Artistica; che ha sviluppato la passione per il Cheerleading, portandola a creare questa scuola di cui è responsabile oltre che istruttrice. Abbiamo raggiunto un accordo con l’Academy Nettuno per seguire un percorso comune che colleghi la nostra attività a quella del baseball. C’è il corso base, frequentato dalle principianti, adatto a tutte le età, dai quattro anni fino ai trentadue, e poi c’è un gruppo di ragazze più esperte che hanno già partecipato ad alcune gare, che seguono un corso più avanzato. Io curo le attività amministrative e l’organizzazione societaria, ricopro la carica di vicepresidente, ma soprattutto sono un’appassionata di questo sport.” In una pausa degli allenamenti abbiamo sentito anche la presidente del Cheerleading Academy Nettuno, Arianna Giannini: “Il Cheerleading è uno sport che lega diverse discipline: danza, ginnastica artistica, acrobatica; c’è la parte Dance, quella ballata, e poi lo Stunt, dove si va “su” con le piramidi; insomma, vengono eseguite delle “Routine”, che sono molto spettacolari, in cui si effettuano figure acrobatiche. Io vengo dalla Ginnastica Artistica, ma mi sono innamorata subito del Cheerleading perché ha meno vincoli, minor selettività, e offre spazi anche a chi non ha un fisico perfetto. Infatti, anche i meno dotati hanno un ruolo importante nello sviluppo dell’esibizione, e questo aspetto, di offrire una possibilità a tutti, mi piace molto, mi da grande soddisfazione. Siamo affiliati ad una federazione nazionale, la FICEC, che organizza campionati di categoria, gare di preparazione e stage. Noi faremo uno stage in Academy a gennaio, a cui parteciperà una coach americana, che sarà sostenuto dalla federazione, mentre nel fine settimana parteciperemo ad una gara nazionale a Carpi. Le gare sono molto interessanti e il pubblico resta affascinato, anche perché è chiamato direttamente a partecipare al giudizio, infatti, la reazione più o meno positiva di chi assiste dagli spalti, determina un’ulteriore valutazione nel punteggio finale, e questo coinvolgimento è molto apprezzato. Per quanto riguarda il baseball, saremo presenti durante le partite, dove ci esibiremo con le nostre coreografie negli spazi consentiti. Inoltre, presenteremo il nostro progetto “Smile” nelle scuole, per svolgere la nostra disciplina nelle ore di attività fisica dei plessi scolastici. Le nostre aspettative sono quelle di sviluppare il più possibile il nostro sport e conseguire buoni risultati nelle attività agonistiche nazionali e, magari, anche internazionali. Il Cheerleading rappresenta il mio lavoro, la mia passione, tutto quello che ho seminato negli anni precedenti. Rappresenta il mio sogno!”

(433 visite)