Crea sito

Campionati sprint!

di Roberto Minnocci  – 

“Sabato si è giocato nelle categorie U12 e U15, con gli Orange sconfitti dai Dolphins e la vittoria dei Royal sui Lupi e dei Green sulla Lazio.”

“Tifose academy in tribuna.”

Proseguono a spron battuto i campionati di Baseball Youth, con la Little League Regionale in primo piano, che sprinta velocemente rincorrendo il calendario federale, giunto in un batter d’occhio alla quinta giornata del girone di andata nelle categorie Under12 e Under15. Nella classe U12 si sono dati appuntamento al “Marcucci” di Santa Barbara le formazioni dell’Academy Orange e dei Dolphins A, inscenando una tipica partita di questa categoria, con belle giocate e tanto divertimento. I Delfini hanno sempre condotto la gara in vantaggio fin dalla prima ripresa, tenendo a distanza di sicurezza il ritorno degli Accademisti, che si son fatti valere nella parte centrale e nel finale del match, chiudendo la contesa con il punteggio di: Academy Orange vs. Dolphins A 12-20. Molto positiva la prova degli Anziati nel box di battuta dove hanno fatto la differenza con 12 valide all’attivo: Gallo (3), Sabatini (3), Fiorini (3), Leonardi (2), Bisicchia. L’Academy di Alberto Yamanaka Conti e Andrea Ciaramella ha disputato un buon incontro, mettendo nel carniere altri sei inning ben giocati in rapporto all’età media e all’esperienza del roster a disposizione dei due tecnici nettunesi; l’attacco si è distinto con 9 battute valide, tra cui un triplo di Perotti (2/3 alla fine) e i doppi di Ludovisi e Danna, gli altri singoli sono stati messi a segno da: Danna, Germani, Ruetti, Perotti, Hrecinic (2).

Dolphins 4 4 3 4 4 1  Tot. 20

Academy 0 0 4 4 0 4  Tot. 12

Lineup Dolphins: Gallo, Leonardi, Sabatini, Fiorini, Ricci (M. Pineschi), Di Rosa, Marocchi (Caiazzo), Mazzoni (Ruberto), Pineschi (Bisicchia). Lanciatori: Sabatini, Leonardi, Caiazzo, Di Rosa.

Lineup Academy: Billi, Ruetti, Danna, Perotti, Ludovisi (Neroni), Hrecinic, Germani, Droghini (Nardò), Navacci. Lanciatori: Droghini, Germani, Ruetti, Billi.

Nella categoria Under15 si è giocato al “Tagliaboschi” un match molto tirato tra Academy Royal e Lupi Roma. L’incontro sembrava potesse essere gestito tranquillamente dai nettunesi, che si erano portati in vantaggio 9-0 dopo due inning: singolo di Fagnani, triplo di Neroni (3RBI) e valida di Spera (2RBI) al primo; nel secondo valide di Ubani, De Angelis, Di Siero, Neroni e altri 4 punti. Poi però la partita prendeva una piega in favore dei romani, che nei due inning successivi pareggiavano i conti: al terzo 5 punti per i Lupi per effetto delle valide di Ponzo, Swikosky, Benvenuti e Zanon; 1 punto per l’Academy, con il doppio di De Angelis che portava a casa Cardarelli; nel quarto altre 5 segnature per i capitolini, con valide di Mancosu, Swikosky e un po’ di imprecisioni della difesa nettunese; dunque, 10-10 a fine quarto e tutto da rifare. Per fortuna i ragazzi accademisti non si perdevano d’animo e reagivano immediatamente: BB di Cardarelli, spinto a punto dal singolo di Ubani, poi BB di Colalucci e altre due corse a casa per i tirrenici, generate da alcune imperfezioni del lanciatore avversario; 13-10 a fine quinto. L’ultimo attacco dei Lupi si spegneva quasi al tramonto con un nulla di fatto, e la gara si concludeva con il successo dei nettunesi in sei riprese di gioco: Academy Royal vs. Lupi Roma 13-10.

Lupi Roma 0 0 5 5 0 0  Tot. 10

Academy   5 4 1 0 3 x  Tot. 13

Lineup Academy: Barbona (Giuli), De Angelis (Colalucci), Di Siero, Fagnani, Neroni, Venditti (Tomei), Spera (Stella), Cardarelli, Ubani.

Lineup Lupi: Alimonti, Swikosky, Benvenuti, Lapi, Zanon, Mario, Mancosu, Bramini, Ponzo.

Sempre nella classe U15 si è giocato anche l’incontro valevole per la prima giornata dell’intergirone tra Lazio e Academy Green. I Nettunesi hanno viaggiato in direzione della capitale, portando a termine il compito assegnatogli con una vittoria chiara e indiscutibile: Lazio vs. Academy Green 0-25. Non posso articolare né commentare questo successo perché il risultato finale è l’unico dato di cui sono in possesso, anche se davanti a questo punteggio non ci sarebbe molto da dire.

Ringraziamo i dirigenti classificatori delle squadre Academy, Mariano Neroni e Paolo Cardarelli, per averci fornito gli score, senza i quali non riusciremmo a compilare correttamente gli articoli.

 

(232 visite)