Crea sito

Cadetti all’aria aperta!

di Roberto Minnocci  – 

“Le due squadre Cadetti dell’Academy Nettuno si sono sfidate in una partita quasi vera.”

Mattinata soleggiata all’aria aperta per i Cadetti dell’Academy Nettuno Baseball, che proseguono a grandi passi la preparazione verso la stagione agonistica ormai alle porte. E allora tutti in campo al “Tagliaboschi” di Santa Barbara, con i gruppi Blues & Stripes che hanno effettuato il classico allenamento a base di esercizi  fisici e tecnici, seguiti da una buona dose di Batting Practice. Molto impegnato lo staff tecnico, con Claudio Scerrato e Roberto De Franceschi, assistiti da Gianfranco Pavone, tutore della “colonia” romana aggregata all’accademia nettunese. Gabbia e schermi protettivi messi a dura prova dalle battute dei ragazzi, i quali hanno seguito diligentemente consigli e suggerimenti che i coaches hanno dispensato nel corso del training. La sessione è stata dedicata, più che altro, a riprendere confidenza con gli spazi aperti, e a cominciare a ritrovare le misure e la profondità di campo, che quest’inverno si sono “rattrappite” nel chiuso del Pala Academy. Quindi è stata allestita una partitella in famiglia, con formazioni miste, per testare il grado di preparazione di Interni, Esterni e Lanciatori. Prima di iniziare, il Manager Scerrato ha “catechizzato” nel dugout tutti i componenti del roster, incitandoli ad assumere un atteggiamento in campo “aggressivo” e propositivo, per dare immediatamente un’impronta alla squadra e al tipo di baseball che si cercherà di giocare nel corso della stagione estiva. Naturalmente si è partiti senza forzare molto, e i pitchers hanno avuto un numero limitato di lanci a disposizione. Dunque, tutti i giocatori presenti hanno ricominciato ad assaporare l’ebbrezza di colpire una palla proveniente dalla collinetta di terra rossa, e ad affondare gli spikes nell’erba bagnata. E allora: Paolo Federici, Andrea Di Magno, Manuel De Angelis, Carlo Cianfriglia, Matteo De Baggis, Francesco Ludovisi, Alessandro Castagnetti, Lorenzo Ricci, Federico Pavone, Lorenzo Marrone, Yuri Sarrocco, Matteo Braghini, Massimiliano Pavone, Nikolas Ferrante, Davide Dicorato, Alessandro Cecconi, si sono esibiti in diamante, correndo ed effettuando una proficua “sgambata”, che ha dato il via allo start-up outdoor primaverile. Buoni spunti tecnici e atmosfera positiva, nelle varie giocate che si sono susseguite nel corso degli inning; qualche errore e lanciatori ancora imperfetti ci ricordano che siamo soltanto a metà Marzo; ma tutto sommato è stata una giornata sufficientemente produttiva. Tra le note di colore da segnalare, le “difficoltà” del classificatore ufficiale di squadra, Roberto De Baggis, a compilare lo score, disorientato dai suggerimenti a raffica del dirigente Guido Cecconi. Rimandati a Settembre entrambi! Poi c’è stato il “clamoroso” ritorno in campo dell’esterno Roby De Franceschi, che ha cercato di “mimetizzarsi” tra i ragazzi, peraltro, senza riuscire ad effettuare neanche un out. Da rivedere, in una gara più adatta al suo “livello attuale”! Infine, buona cornice di pubblico, composta dai “soliti” familiari e dagli “immancabili” curiosi, i quali sono rimasti in “composto” silenzio durante tutto l’allenamento. Promossi solo per “l’abbronzatura”! E anche questo è Baseball!

(331 visite)