Crea sito

Allievi Stripes 2015!

di Massimo Baldazzi  – 

“Il Team Allievi dell’Academy Nettuno Baseball inizia a correre all’aperto.”

SpringFinalmente ci siamo…! Dopo quattro mesi passati a lavorare all’interno del Pala Academy è ora ti tornare a sudare sul campo! I primi di aprile inizieranno i campionati giovanili, che quest’anno vedranno ben otto formazioni difendere i colori dell’Academy Nettuno Baseball. Ragazzi, Allievi, Cadetti e Under 21 tutte con ambizioni importanti sia dal punto di vista sportivo, che, e soprattutto, da quello della crescita caratteriale ed educativa dei ragazzi, cosa che resta al primo posto della scuola baseball nettunese. Oggi andiamo a conoscere meglio la formazione degli “Allievi Stripes”, il team allenato da manager Alessandro “Fallozzo” Ruberto e dal coach Manolo Russo, punta su un gruppo solido di atleti classe 2002 che vorrà migliorare la scintillante scorsa stagione, quando dopo essersi laureati campioni del Lazio, nella Regular Season, ed aver superato brillantemente i play off, si arresero sfidando “in terra di Romagna” il Torre Pedrera, conquistando un superbo ed onorevole terzo posto nazionale, indorato per altro dalla conquista della Coppa Lazio in un’entusiasmante finale contro un coriaceo Viterbo. Il roster, come detto, è composto quasi esclusivamente da ragazzi classe ’02 e sarà integrato da alcuni giovani dell’ultimo anno categoria Ragazzi. Si affida all’esperienza di quegli atleti che negli scorsi anni hanno ben figurato anche nelle varie rappresentative regionali e nazionali, come il pitcher/ esterno Valerio Mazzanti , l’utilitiy Matteo Mariola gli interni/catcher Alessio Baldazzi e Manuel Castaldo e i lanciatori Federico Ricci e Gabriele Spera, a cui non mancherà il supporto dei vari Fabio Ludovisi, Francesco Savino, Gabriele D’Alfonso, Leonardo De Angelis e dei “ragazzi” Gabriele Proietto e Mattia Cossu i quali avranno l’opportunità di affacciarsi al baseball “vero” con un anno di anticipo. Fallozzo e Russo, avranno il compito di far proseguire il processo di crescita dei tanti giovani in organico, con la concreta speranza di approdare ai play-off, non fosse altro che per dare la possibilità ai ragazzi di confrontarsi con le realtà del nord, dove c’è sicuramente un livello tecnico generalmente superiore, necessario per la loro crescita tecnica. La scorsa settimana, nel primo test match della stagione si è scesi in campo per un’amichevole contro i London Mets, squadra londinese che sta facendo spring training a Nettuno, e già si sono intraviste delle buone giocate, anche se il freddo e l’avversario, composto in parte da atleti in categoria cadetti, non ha lasciato scampo ai giovani nettunesi, che hanno perso per 8-2, mettendo in mostra però dell’ottimo materiale su cui lavorare e confermando che il lavoro svolto in off season è fondamentale nel processo di crescita sia tecnica che atletica dei giocatori. Se come dice il proverbio “..il buongiorno si vede dal mattino…..” vuol dire che la stagione che si appresta ad iniziare sarà sicuramente molto soleggiata… in bocca al lupo e forza Academy!

 

(284 visite)