Crea sito

Academy & Tuscany!

di Roberto Minnocci  – 

“I Cadetti Academy chiudono al terzo posto a Firenze, mentre i Ragazzini concludono con onore la loro esperienza ad Arezzo.”

Pic 146Si sono conclusi in modo soddisfacente, per l’Academy Nettuno, i tornei delle Tuscany Series di Firenze e Arezzo, con un bilancio generale positivo per risultati, organizzazione ed ospitalità. A Firenze, gli Under16 Cadetti hanno concluso la loro performance, battendo nella finalina per il terzo posto lo Junior Firenze, occupando il gradino più basso del podio. La gara è stata ben condotta dai nostri ragazzi, nel corso dei sei inning giocati, mantenendo sempre il vantaggio e il controllo del gioco, con buona personalità; difesa attenta, bullpen efficace, e attacco disciplinato, hanno permesso di vincere in sicurezza questa partita con il punteggio di: Academy Nettuno vs. Junior Firenze 6-1. Tutto sommato, è stato un torneo vantaggioso, con tre vittorie e due sconfitte di misura, e con un pizzico di fortuna si sarebbe potuto ottenere di più, ma per i nostri giovani va bene così; un terzo posto in un torneo di buon livello tecnico, ottenuto da una squadra costruita in accademia. Per la cronaca, la manifestazione è stata vinta dal Crocetta, che ha sconfitto il San Lazzaro 11-0. Nei premi individuali, il nostro Davide Dicorato ha vinto il trofeo di Miglior Lanciatore, mentre Andrea Di Magno si è classificato secondo nella classifica di Miglior Battitore (con un pizzico di delusione, visto che il vincitore aveva meno della metà dei suoi turni in battuta!). Si è disputato anche l’Homerun Derby, che ha visto la meritata vittoria del nostro Manuel De Angelis, con Matteo De Baggis che si è classificato terzo. Ecco i componenti del roster: CALISI, CECCONI, CIANFRIGLIA, DE ANGELIS, DE BAGGIS, DI MAGNO, DI STEFANO, DICORATO, FEDERICI, FERRANTE, LUDOVISI, MARRONE, POLITI, VIBURNO; tutti i giocatori sono di classe 2000 (ad eccezione di Cianfriglia ’99) e sono tutti tesserati Academy Nettuno Baseball! Il Manager nettunese, Roberto De Franceschi: “Siamo soddisfatti, considerando che abbiamo affrontato delle vere e proprie selezioni, con un roster interamente nostro e giovanissimo. Abbiamo subìto due sconfitte di misura, sprecando molto, ma abbiamo giocato il nostro baseball e non siamo mai stati in grande difficoltà. I ragazzi sono stati eccezionali, distinguendosi nelle classifiche individuali, e questo ci dà grande fiducia per il futuro e per la bontà del nostro lavoro. Gran bella esperienza sotto tutti i punti di vista, grazie a tutti.”

Pic 145Ad Arezzo, i Ragazzi Under12 hanno giocato in mattinata contro il Grosseto, disputando la solita partita fatta di grande applicazione e grinta. Quarta gara in tre giorni, e un altro passettino in avanti, in un torneo così concentrato che vale quasi come un intero campionato; la squadra si è espressa ancora a sprazzi, con buone giocate difensive e qualche bel colpo in attacco, che sono servite a limitare il passivo contro avversari più esperti; alla fine il risultato è stato: Grosseto vs. Academy Nettuno 12-3. La quinta e ultima sfida in programma è stata contro lo Junior Firenze, e in questa gara si è giocato alla pari, sfiorando il risultato pieno, ma purtroppo i nostri ragazzini non ce l’hanno fatta, chiudendo il torneo con un’altra sconfitta: Junior Firenze vs. Academy Nettuno 9-6. Nella finale, l’Arezzo ha battuto il Grosseto 10-5, aggiudicandosi il torneo. In conclusione, sono stati tre giorni molto intensi, vissuti da tutta la squadra con positività ed entusiasmo; il roster è giovanissimo e non ci aspettavamo grandi risultati, ma una crescita caratteriale e tecnica, e così è stato. Bravissimi tutti: FLAVIO ACAMPORA, FRANCESCO BALDASSARRE, LORENZO BARBONA, MATTIA COSSU, LEONARDO DANNA, FEDERICO DE BAGGIS, LEONARDO FINOCCHIARO, VALERIO LUDOVISI, ENZO MARIANI, LORENZO ORLANDI, DANIELE PERI, FEDERICO PORCARI, GIAMMARCO PROIETTI, FLAVIO STELLA, ALESSANDRO TREGLIA, NICOLA TUTINO; questo roster è composto interamente da atleti di classe Esordienti e tutti cartellinati Academy Nettuno Baseball. Il responsabile tecnico Antonio Filosa: “Ci abbiamo provato fino al termine, ad ottenere una vittoria, che sarebbe stata la ciliegina sulla torta, di un torneo che ci ha dato tante indicazioni. I nostri ragazzi hanno fatto del loro meglio, contro squadre molto più mature e selezionate, e noi siamo contenti dei progressi messi in mostra; è stata una esperienza produttiva dal punto di vista tecnico, che andrà ad integrarsi con i nostri programmi. Ora un po’ di riposo per tutti, prima di chiudere la stagione agonistica.”

(427 visite)