18 Aprile 2024

di Guido Cecconi  – 

“I Cadetti Academy B  vincono contro il Cali, mentre l’Under21 batte i Lupi.”

Pic 282

Ogni promessa è debito, e noi i debiti siamo abituati ad onorarli “sempre”. È per questo che apriamo questo articolo parlandovi dell’incontro dell’UNDER 21 disputato in quel di ROMA, sul campo dell’Acquacetosa. Era la prima stagionale e ci si poteva aspettare un  approccio alla gara soft, e così è stato, infatti, dopo un buon 1° inning con la realizzazione di 3 punti, l’ACADEMY subiva il ritorno dei Lupi ROMA e subiva 2 punti nella 2^ parte del 1° inning e 2 nel 2° inning. Il 3° inning vedeva la realizzazione di 2 punti da parte dei nostri ragazzi, che incassavano, a loro volta, gli ultimi 2 punti dalla formazione capitolina. Erano questi i punti che davano la scossa alla squadra che al 5° inning, con un “big inning” magistrale toccava per ben 8 volte il piatto di casa base, portandosi largamente in vantaggio. Un ultimo punto nella 6^ ripresa fissava il punteggio sul risultato di 14–6, rendendo più che positiva questa prima trasferta. In questa giornata non vogliamo menzionare nessuno in particolare, ma vogliamo esaltare la forza del gruppo; un gruppo composto di atleti cadetti ed under 21 perfettamente amalgamati, reduci dal passato campionato vissuto in sinergia e ormai facenti parte di un’unica realtà. Ulteriore merito va dato alla società, che sta credendo in questo gruppo e non evita di metterlo continuamente alla prova contro formazioni, anche, di livello superiore, consapevole del ruolo che, nel tempo, questi ragazzi potranno avere nella storia della società.

Ma ora voltiamo pagina e veniamo all’incontro della squadra Cadetti B, guidata dai manager Roberto DE FRANCESCHI, Claudio CECCONI e Frank RUSSO, che giocavano ad Acilia il loro terzo incontro, cercando un pronto riscatto alla “cocente” sconfitta incassata contro l’altra formazione dell’ACADEMY of NETTUNO. Si cercava una positiva  risposta e così è stato. Il manager DE FRANCESCHI doveva fare i conti con un campo “stregato” che lo privava subito di due elementi, KRASIMIROV e FEDERICI, colpiti da palle vaganti ed immediatamente fuori dai giochi. Ma le nostre formazioni, quest’anno, sono ben attrezzate e pronte a sopperire a ogni emergenza. Per questo i nostri due infortunati venivano prontamente sostituiti da MARIOLA e MATTEO, ragazzi della formazione Allievi, ma, alla luce delle prestazioni, già perfettamente in linea con i nuovi compagni di categoria. Tornando all’incontro possiamo dire che la gara ha visto degli autentici fuochi d’artificio, una batteria che ha bombardato i pitcher avversari con battute profonde e ben eseguite, dove un posto di primo piano va al Fuoricampo Interno di Alessandro CECCONI,  ma ancor più a Matteo DE BAGGIS, autore del suo 1° vero Home Run (che verrà anche ricordato come il 1°, e certamente non unico,  fuoricampo della storia dell’ACADEMY of NETTUNO BASEBALL), una pallina che, si è visto subito, veniva incontrata perfettamente e superava la recinzione del campo di Acilia nel punto esatto dove era posizionato il cartello dei 98 metri. Un ultimo pensiero va a Mirko LUCINI, alla sua terza apparizione, autore di un gran doppio, realizzato lungo la linea del foul di destra. Archiviato ciò, parliamo della difesa e delle grandissime azioni di gioco del reparto difensivo, dove oggi vogliamo esaltare Francesco LUDOVISI, un atleta che sta compiendo passi da gigante e che si trova sempre più a suo agio nel ruolo di catcher. Lasciamo alla storia quest’incontro e prepariamoci ad affrontare il Nettuno ELITE, nella prossima giornata, proseguendo questo cammino di crescita tecnica che sta già facendo vedere i suoi frutti.

Academy B   3  7  1  3  4  Tot. 18

Cali Roma    3  0  0  0  2  Tot. 5

ACADEMY of NETTUNO BASEBALL: MATTEO (4), CECCONI (8), DE ANGELIS (6), DE BAGGIS (3), LUDOVISI (2), MARIOLA (5), FERRANTE (7), POLITI (LUCINI) (9), MAUTI (VIBURNO, RICCI) (1).

CALI ROMA XIII: MAGTIBAY (3), TAVANI (6), GAMBACORTA (8), CAPPELLI (5) D’AGOSTINO (2), TASSOTTI (4), SERAFINI (7), CALIFANO (1), TALONI (9).